MotoGP, Estoril: Stoner in pole; Lorenzo in seconda fila

Prima fila per Pedrosa e Crutchlow (world.honda.com)

Prima fila per Pedrosa e Crutchlow (world.honda.com)

Estoril, Portogallo – Si infiamma nei 10 minuti finali la rincorsa alla pole position della classe regina. Complice la bandiera rossa esposta per un incidente – per fortuna senza gravi conseguenze – occorso a Colin Edwards, i piloti si ritrovano costretti a sparare le migliori cartucce nel finale. Tra traffico e piccole scaramucce in pista, ad avere la meglio sarà Casey Stoner. Il campione del mondo in carica è il più veloce a ritrovare la confidenza con il tracciato portoghese e scatterà quindi domani dinanzi al compagno di squadra Dani Pedrosa, secondo. Entrambe le Honda sembrano essere parecchio competitive e potrebbero dar vita domani a un’interessante bagarre. Lo spagnolo fa paura e vede nel T4 un po’ sofferente dell’australiano il tallone d’Achille sul quale puntare.

Sorprendente terzo posto per Cal Crutchlow che porta la sua Yamaha clienti dinanzi a quella ufficialissima di Jorge Lorenzo, certamente non troppo soddisfatto della sua quarta piazza. Lorenzo  aprirà  la seconda fila al netto di un buon turno di qualifiche, che ha mancato di efficacia proprio nelle battute conclusive.  Il maiorchino, che festeggia qui i suoi 25 anni ma anche i primi 10 anni nel motomondiale, non è tuttavia da trascurare in ottica gara.

Quarto posto per Jorge Lorenzo (yamahamotogp.com)

Seguono Ben Spies e Alvaro Bautista, che precede Andrea Dovizioso. Miglior Ducati in pista quella di Hector Barbera, che  strappa l’ottava posizione a Valentino Rossi per pochi millesimi. Significativo il fatto che la Ducati del Dottore sia finalmente riuscita a contenere il distacco al di sotto del secondo.  Chiude la top-ten Nicky Hayden. Migliore delle CRT l’ART di Espargaro.

Sospetta frattura alla spalla, invece, per Edwards.

Moto2 e Moto3 – Nella entry-class, la KTM rivede la pole grazie a Sandro Cortese, che precede di 3 decimi Maverick Viñales. Più staccato il terzo pilota più veloce di giornata, Miguel Oliveira, giovane talento portoghese particolarmente a suo agio sul tracciato di casa. Quarto posto per Kent, seguito dal sorprendente Zulfahmi Khairuddin. Sesto posto per l’attuale leader della classifica iridata, l’italiano Romano Fenati che accusa un secondo di ritardo dal miglior crono di Cortese. L’ascolano paga una certa inesperienza su questa pista, che lo vede qui protagonista per la prima volta nella sua giovane carriera.

Nella middle-class, è Marc Marquez a far segnare il miglior riferimento cronometrico. Lo spagnolo è parso nel corso dei vari turni di prove particolarmente consistente e, salvo imprevisti, domani potrebbe aver vita particolarmente facile in gara. Proverà certamente a dargli filo da torcere Thomas Luthi, secondo a un decimo, nonché suo accreditato rivale nella conquista al titolo iridato. Terzo posto per Scott Redding, che precede un ottimo Zarco. Sesta piazza per Andrea Iannone.

Appuntamento a domani con il motomondiale.

La classifica ufficiale delle qualifiche MotoGP:

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’37.188
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.013
03- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.101
04- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.278
05- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.535
06- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.729
07- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.755
08- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.818
09- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.871
10- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.065
11- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 1.077
12- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.165 (CRT)
13- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP12 – + 2.210
14- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.398 (CRT)
15- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – FTR Kawasaki – + 2.841 (CRT)
16- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda – + 3.037 (CRT)
17- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 3.199 (CRT)
18- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 3.776 (CRT)
19- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 4.206 (CRT)
20- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda TR003 – + 4.298 (CRT)
21- Ivan Silva – Avintia Blusens – Inmotec MotoGP – + 4.302 (CRT)

 

Mara Guarino

Foto homepage via: world.honda.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews