Moto2 e Moto3, Assen: Espargaro e Salom vincitori in Olanda

Luis Salom Moto2 Assen

Luis Salom (eniracing.com)

Assen, Olanda – Cambiano le piste e, al più, possono cambiare le posizioni ma i nomi sul podio della Moto3 sono ormai ricorrenti: Luis Salom, Maverick Viñales e Alex Rins sono il terzetto iberico che festeggia al termine della gara della entry-class del GP d’Olanda.  A vincere, per la terza volta consecutiva, è Salom; ai suoi 25 punti fanno da contraltare in Moto2 quelli di un finalmente recuperato Pol Espargaro.

Anche nella middle-class a giocarsi la vittoria sono i pretendenti al mondiale: Espargaro recupera qualche punticino a Scott Redding, che comunque non molla il colpo e porta a casa un secondo posto di grande sostanza. Vince la volata per la terza piazza lo svizzero Aegerter.

Moto3 – Vittoria che pesa particolarmente quella messa a segno quest’oggi da Luis Salom: l’attuale leader della classifica iridata non si limita infatti ad incrementare sia la sua striscia di vittorie consecutive sia il suo vantaggio iridato ma va a regolare all’ultimo giro proprio il più diretto rivale in classifica, Maverick Viñales. Ancora una volta, il numero 25 ha quindi la peggio in bagarre ma la presenza sul podio gli garantisce comunque di non perdere troppo terreno da Salom, in attesa della prossima gara.

Pol Espargaro Moto2

Pol Espargaro (moto2.ponsracing.com)

Terza piazza per Alex Rins, cui non è riuscita la fuga progettata nella prima parte della corsa; il giovane talento spagnolo si è così visto costretto a sgomitare all’interno di un gruppetto di piloti arricchito dalla presenza del compagno di squadra Marquez e del portoghese Oliveira. Miguel, quarto, non agguanta di un soffio il podio ma la sua lotta carena contro carena con le Ktm sino allo sventolare della bandiera a scacchi dà l’ennesima conferma del buon passo in avanti della Mahindra.

Fuori dalla top-ten gli italiani: Niccolò Antonelli chiude tredicesimo, mentre Fenati – ancora una volta obbligato alla rimonta da una brutta qualifica – è quattordicesimo.

Moto2 – Anche la middle-class si gioca all’ultimo giro: a festeggiare sotto la bandiera a scacchi è ancora una volta uno spagnolo, Pol Espargaro che, per tutta la sua corsa, è stato suo malgrado costretto a fare coppia con il rivale di classifica Scott Redding. Alternatisi al comando della gara, i due hanno dato il tutto per tutto nel finale, quando il britannico si è dovuto arrendere alla seconda posizione. Si gioca in volata anche il gradino più basso sul podio, sul quale sarà alla fine Dominque Aegerter a festeggiare con coppa e spumante. Lo svizzero si lascia quindi alle spalle Kallio, Rabat e Zarco.

Ennesima gara avara di emozione per gli italiani: a terra Simone Corsi, solo diciannovesimo Mattia Pasini.

 

Mara Guarino

Foto homepage via: crash.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews