Moria delle api: colpa dei pesticidi neonicotinoidi

Roma – Uno studio italiano pubblicato sulla rivista Environmental Science and Technology e condotto da un gruppo di ricercatori con a capo il chimico Andrea Tapparo e l’entomologo Vincenzo Girolami dell’Università di Padova ha chiarito i meccanismi di intossicazione che portano le api colpite da pesticidi neonicotinoidi alla morte.

I ricercatori hanno misurato i livelli di particolato contenente neonicotinoidi nei fumi di scarico delle macchine seminatrici, avvalendosi delle stesse tecnologie che servono a misurare l’inquinamento atmosferico.

Le analisi effettuate hanno rilevato che le api costrette a volare vicino alle macchine seminatrici presentavano un elevato livello di neonicotinoidi, livello tale da intossicarle e causarne un’elevata mortalità.

I pesticidi – di vario tipo – le monocolture, i parassiti e i cambiamenti climatici sono i fattori che stanno incidendo notevolmente sul tasso di mortalità delle api che negli ultimi anni è di circa il 30-35 percento superiore al tasso naturale.

La situazione è preoccupante soprattutto se si pensa che più dell’80 percento delle specie vegetali si riproduce e prospera grazie all’impollinazione, questo vuol dire che il 10 percento della produzione agricola mondiale dipende dalle api, oltre al fatto che permettono a innumerevoli specie – non utili alla nutrizione umana, ma non per questo meno importanti – di continuare a esistere.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

0 Risponde a Moria delle api: colpa dei pesticidi neonicotinoidi

  1. Pingback: Le api possono salvare il mondo | Ape Cynthia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews