Monti: ‹‹Governo maledetto ma percezione più elevata dei partiti››

mario-monti-maledetto-governo

Mario Monti

Roma – ‹‹La percezione che la gente ha di questo maledetto governo non è rosea ma, tuttavia, c’è una percezione molto più elevata di quanto non ne abbiano i partiti››. Parla così il premier Mario Monti del proprio Esecutivo, intervenendo all’apertura dei lavori del World economic event, sul tema ‘Rebuilding Europe Competitiveness’.

Secondo il presidente del Consiglio si sta producendo un precedente molto importante per i politici che governeranno il Paese nel futuro: ‹‹non credete – è il monito – che non possiate fare politiche giuste perché altrimenti perdereste il consenso››.

Approfitta il premier per togliersi qualche sassolino dalle scarpe anche contro coloro – tra i colleghi economisti – che spesso hanno criticato l’operato del Governo. Tra essi l’esperto Tito Boeri: ‹‹E’ un caro amico, uno degli economisti tra i più riconosciuti giustamente›› ma ‹‹penso non abbia assolutamente capito nulla sul processo delle riforme economiche avviato dal governo››.

‹‹Non solo – rincara Monti – non ama le singole parti delle riforme che stiamo affrontando ma abbiamo notato che non ha capito come il messaggio principale dopo un anno di Governo non è quello di dire “quanto siamo stati bravi” ma che abbiamo fatto cose spiacevoli non solo per chi ha dovuto subirle ma anche per chi ha dovuto attuarle››.

Dello stesso avviso anche il ministro dell’Economia Vittorio Grilli, parlando agli investitori riuniti in un hotel di Milano per la Euromoney Conference, ha spiegato: ‹‹Stiamo trasformando profondamente la nostra economia. Se i venti contrari si placheranno e se potremo intercettare qualche vento favorevole proveniente dall’economia internazionale, se inizierà a crescere ancora in modo sostenuto, siamo convinti che i cambiamenti fatti nel nostro potenziale di crescita si tradurranno in una performance molto migliore della nostra economia››.

Per quanto riguarda l’aspetto finanziario e la presa dell’Esecutivo sull’economia globale Grilli è cauto: ‹‹ è chiaro che la situazione è ancora delicata. Dobbiamo stare attenti, sia a livello europeo che dei singoli Paesi, a fare le cose giuste e continuare nell’opera di riforme e di stabilizzazione della nostra spesa pubblica››. Comunque, tiene a precisare il ministro, ‹‹non è solo la situazione dell’Italia che ieri si è riacutizzata. I mercati sono ancora in fase di riaggiustamento, quindi dobbiamo viverlo giorno per giorno››.

E sulle parole di Silvio Berlusconi che da Villa Gernetto, ipotizzava di togliere la fiducia al Governo Monti, il ministro non ha lasciato intendere alcuna preoccupazione: ‹‹Non c’è nessuna minacciato. Come sempre, abbiamo un lavoro da fare e continuiamo a farlo››. ‹‹Noi andiamo avanti con il nostro lavoro››, ha spiegato.

Chantal Cresta

Foto || adnkronos.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews