Monti giura al Quirinale. Napolitano: “Trovata la soluzione più idonea”, Berlusconi: “siamo in buone mani”

ROMA – Nel giorno della formazione del nuovo Governo, durante il quale Piazza Affari reagisce positivamente e dopo il giuramento del neo presidente del Consiglio Mario Monti, chiude con un rialzo dello 0,79%, è “viva” la soddisfazione di Giorgio Napolitano per la nascita del nuovo governo in un ”clima positivo di cui mi compiaccio”, ha affermato a Palazzo Chigi. Il presidente della Repubblica, parlando ieri con i giornalisti, ha salutato come la “soluzione più idonea” quella della squadra messa a punto dal presidente del Consiglio Mario Monti.

 

Napolitano ha anche messo in evidenza che la composizione dell’esecutivo è stata “delicata e difficile per la carica di assoluta novità” di questo governo, ma il capo dello Stato è convinto che “siamo riusciti tutti insieme e soprattutto il presidente incaricato a trovare la soluzione più idonea” e tale, ha assicurato, da far pervenire i primi “segnali positivi” di attenzione e fiducia anche dalle istituzioni europee.

 

Al termine del giuramento del nuovo esecutivo il presidente della Repubblica ha voluto rivolgere “uno speciale ringraziamento” a Gianni Letta “per la continua e sempre scrupolosa collaborazione istituzionale, per la sensibilità, la competenza e lo spirito di servizio con cui ha contribuito a tenere vivo e limpido il rapporto tra il presidente della Repubblica e il governo nell’interesse generale del Paese e della coesione nazionale e sociale”.

Il capo dello Stato, naturalmente, ha voluto ringraziare l’intero esecutivo uscente, a cominciare dal premier Silvio Berlusconi, rivolgendo al tempo stesso “un vivissimo augurio” al nuovo esecutivo “in vista del difficile compito che li attende in condizioni altamente impegnative”.

 

“Auguri e in bocca al lupo”, ha detto il premier uscente durante il passaggio della campanella, quella che suona a inizio e fine del Consiglio dei ministri, a Mario Monti. Dopo la cerimonia del passaggio di consegne, sottolineata da un lungo applauso, Berlusconi è rientrato a palazzo Grazioli per presiedere l’ufficio di presidenza del Pdl. “Con il nuovo premier Mario Monti siamo in buone mani”, sarebbe stato uno dei passaggi dell’intervento del Cavaliere nel corso dell’ufficio di presidenza. “Quello che il partito dovrà tenere nei confronti del nuovo governo – avrebbe chiesto,

- è un atteggiamento di lealtà e collaborazione”.

 

E per una costante valutazione della situazione politica, l’ex premier avrebbe anche espresso la volontà di convocare l’ufficio di presidenza almeno una volta a settimana. Berlusconi avrebbe inoltre assicurato che lui tornerà in campo a occuparsi del partito con la determinazione e il piglio dell’imprenditore. E secondo quanto si apprende avrebbe anche invitato i suoi a mantenere “buoni rapporti di alleanza e di vicinato” con la Lega. E’ stata dunque una riunione segnata dalla volontà di tenere ben salda la rotta del Pdl in questa fase di insediamento del nuovo governo, con la precisa intenzione di seguire passo dopo passo le scelte che Monti e la sua squadra faranno.

 

A palazzo Grazioli Berlusconi avrebbe ipotizzato un vero e proprio “monitoraggio” delle mosse dell’esecutivo. Una verifica sulla base delle competenze dei singoli ministri di quello che è stato il suo esecutivo. Dalla riunione emerge poi un piccolo mistero su Giulio Tremonti. Guido Crosetto ha lasciato addirittura Palazzo Grazioli in polemica con l’ex ministro dell’Economia, mentre Antonio Martino (intenzionato, a quanto si apprende, a non dare la fiducia a Monti) avrebbe espresso esplicitamente il suo dissenso. Ma Gianni Alemanno getta acqua sul fuoco: “Non ho notato un clima nervoso”. E Claudio Scajola taglia corto: ”Tremonti è stato poco e non ha nemmeno parlato”.

Natalia Radicchio

Foto| via http://blog.panorama.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews