Monti: alle 19.45 incontro con la stampa, la lista dei Ministri domani alle 11

Roma – Il Presidente del Consiglio incaricato, Senatore Mario Monti, si presenterà per parlare con la stampa alle 19.45 ed ha chiesto udienza al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano per domani mattina intorno alle ore 11 per sciogliere la riserva e presentare la lista dei ministri che faranno parte del suo governo. Lo si apprende da fonti del Quirinale.

Quanto alle forze politiche, le posizioni dei diversi partiti restano quelle gia’ espresse al Capo dello Stato domenica: via libera senza condizioni dal Terzo Polo, mentre il Pd ribadisce il suo “pieno e convinto sostegno allo sforzo e tentativo” di Monti a formare un esecutivo di “forte caratura tecnica”. Angelino Alfano, assieme a Gasparri e Cicchitto, ha spiegato che “il tentativo di Monti e’ destinato a buon esito” e ha sottolineato che “gli impegni assunti con l’Europa rappresentano il caposaldo” dell’appoggio programmatico del partito al futuro governo.

Di Pietro chiede che venga al più presto formato un Governo che sappia intervenire con responsabilità per evitare il fallimento del nostro Paese, ma ribadisce che non darà alcuna fiducia al buio prima di aver visto la lista dei Ministri e l’impianto programmatico del nuovo esecutivo. Da evitare, secondo il leader dell’Idv, è la “macelleria sociale“.
La Lega Nord sarà invece l’unica vera forza d’opposizione, spinta da una base inferocita contro quello che considerano un vero e proprio golpe messo a segno dall’Europa e dalle banche.

Resta ancora da sciogliere il ‘nodo’ della presenza o meno di esponenti politici nella nuova squadra di governo, in particolare della possibilita’ del tandem Amato-G.Letta, sul quale sembrava essersi aperto uno spiraglio positivo anche dai democratici che, pero’, smentiscono. Le ultime notizie che trapelano sembrano andare nella direzione di un esecutivo senza esponenti politici al suo interno e si rafforzerebbe l’ipotesi di un interim all’Economia per Monti e della presenza di 3 donne all’interno della squadra di Governo.

Ecco quali sono al momento i nomi più probabili:

L.Pomodoro o  C.Mirabelli (giustizia), C.Dell’Arringa (Welfare), L.Ornaghi (istuzione), C.Secchi (sviluppo economico), L.Torchia (funzione pubblica), A.Malaschini (rapporti col parlamento), A.Catricalà (infrastrutture), U.Veronesi o L.Frati (salute), C.Clini (Ambiente), A.Riccardi (beni culturali), M.Monti o G.Tabellini (economia), A.M.Cancellieri o C.Mosca (Interno), G.Massolo (esteri).

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews