Ministro Salute: controlli a campione su parti cesarei

Troppi casi di malasanità in Italia, specialmente nel centro-sud e troppe giovani donne morte in circostanze sospette negli ultimi mesi, dopo aver dato alla luce i loro bimbi. Ma c’è un’altra polemica legata a questi recenti fatti di cronaca: negli ospedali dell’Italia meridionale, un neonato su due nasce con un parto cesareo, una percentuale decisamente molto elevata.

Ecco perché il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha disposto che i Carabinieri dei Nas attivino azioni di controllo a livello nazionale, per accertare l’utilizzazione non appropriata del ricorso al parto cesareo nei reparti di ostetricia delle strutture sanitarie pubbliche e private accreditate con il Servizio sanitario nazionale.

I controlli saranno eseguiti a campione; i Carabinieri potranno acquisire una copia della cartella clinica e la documentazione ecograficadelle pazienti.

Sara Mariani

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews