Milano. Morto Masini, terza vittima del clandestino Kabobo

kabobo piccone

Kabobo ripreso da una telecamere con il piccone in spalla (Lastampa.it)

Milano – Salgono a tre le vittime di Mada Kabobo, il ganese che lo scorso sabato si è aggirato per il quartiere Niguarda di Milano, prendendo a picconate i passanti. Da poco l’ultimo decesso: Ermanno Masini, 64 anni, pensionato, ricoverato al Policlinico di Milano. In coma per le lesioni, il Masini era stato operato d’urgenza e sembrava che le sue condizioni fossero in via di miglioramento. Poi il decesso.

Masini era originario di Lama Codogno, provincia di Modena, ed era stato colpito intorno alle 6,20 della mattina di sabato. La terza vittima di Kabobo in ordine temporale ma la prima aggressione tra le più violente del clandestino africano.

Le altre hanno portato alla morte sul colpo di Alessandro Carolè, 40 anni e Daniele Carella, 21 anni, colpito alle spalle mentre scaricava giornali assieme al padre, deceduto ieri dopo due giorni di agonia.

Al momento sono ancora poche le ammissioni di Kabobo detenuto in carcere e sottoposto ad interrogatorio dal gip Andrea Ghinetti. Ieri, il clandestino ha risposto per circa un’ora e mezza alle domande, parlando un inglese stentato frammisto al dialetto del proprio paese d’origine: ‹‹Sentivo voci cattive. L’ho fatto perché sentivo queste voci››.

Kabobo sostiene di non ricordare i dettaglio delle due ore in cui si è aggirato per Milano brandendo il piccone e rubando il cellulare ad alcune delle vittime, prima di essere catturato dalla polizia alla quale – sul momento – avrebbe spiegato di avere fame e non avere una casa.

A Kabobo sono contestati di reati di omicidio, tentato omicidio e rapina e non è escluso che nei prossimi giorni venga per lui richiesta una perizia psichiatrica.

Chantal Cresta

Foto || lastampa.it; agi.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews