Milano come Cenerentola: a mezzanotte musica spenta nei locali

milano

Corso Como a Milano (cronacamilano.it)

Milano - Tra le polemiche e lo sconcerto dei più giovani, sta facendo in queste ore il giro dei social network, una proposta di regolamentazione degli orari dei locali notturni per il Comune di Milano. L’assessore al Commercio Franco D’Alfonso ha proposto che la musica all’interno dei locali venga spenta allo scoccare della mezzanotte, mentre per la musica all’esterno lo stop potrebbe arrivare tra le 22 e le 23.

C’è chi si ritiene soddisfatto, chi tira finalmente un respiro di sollievo e chi addirittura trova l’idea solo un primo passo verso provvedimenti più restrittivi: consigli di zona e comitati cittadini, considerano insufficiente limitare alle 24 la musica, perché a quell’ora i locali dovrebbero essere già chiusi. C’è addirittura chi, come Gabriella Valassina, presidente del Comitato dei Navigli, propone il divieto di servire da bere a chi non ha un posto a sedere.

La proposta andrà formalizzata dal Distretto unico del commercio, in cui siedono anche commercianti e residenti, entro il 16 aprile: in quella data, infatti, scadranno le ordinanze in vigore che prevedono limiti diversi in ogni quartiere agli orari di apertura, il divieto di vendere bibite d’asporto in contenitori di vetro e altre limitazioni.

Trattasi di retroscena politico su una proposta non ancora arrivata in giunta, ma discussa con i consigli di zona: tutto, quindi, potrebbe cambiare e l’auspicio, ovviamente, è che tutto cambi. Una città che si vanta di essere la più europea d’Italia, ha già nella realtà parecchie restrizioni sul divertimento notturno rispetto alle sue colleghe tedesche, francesi, spagnole o inglesi. Dare la possibilità alle persone di poter vivere a pieno la città anche in orari notturni, è tutto tranne che inutile. Qualsiasi istituzione dovrebbe far sì che in strada ci siano sempre più persone, più luci, più locali pubblici aperti, perché ad aumentare non sarebbe solo il divertimento dei cittadini o dei turisti, ma anche la sicurezza di tutti gli altri.

Davide Lopez
@davidelopez1986

 
 
 
 
 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews