Milan – Roma 2-2 VIDEO GOL: posticipo show a san Siro

Giallorossi due volte in vantaggio (Destro e Strootman), rossoneri che recuperano due volte (Zapata e Muntari): Milan - Roma finisce 2-2, i video dei gol

Mattia-Destro-milan-roma-video-gol

Mattia Destro, autore del gol dell’1-0 (calciomercatoblog.it )

MILAN – ROMA 2-2 13′ Destro (R), 30′ Zapata (M); 52′ rig. Strootman (R), 77′ Muntari (M) guarda i video dei gol

Il posticipo della 16a giornata di serie A a san Siro regala gol ed emozioni: la Roma va avanti due volte, ma il Milan reagisce d’orgoglio ed aggancia un pari importante più per il morale che per la classifica.

Allegri ripropone un albero di Natale di ancelottiana memoria, con Balotelli supportato da Montolivo e Kakà, mentre Bonera prende il posto di Mexes (problemi ad un occhio). Garcia non rischia Totti dall’inizio e si affida al tridente Ljajic-Destro-Gervinho. È la Roma a fare la partita, il Milan pressa alto ed aggressivo. Il primo brivido è targato Gervinho: al 6′ l’ivoriano si accentra dalla sinistra, si libera di Zapata e prova un destro sul primo palo, su cui Abbiati chiude in presa bassa senza difficoltà.

Al 13′ saltano già i fragili equilibri della difesa rossonera: Ljajic spadroneggia sulla sinistra, premia l’inserimento in verticale di Strootman e lo serve con un pallone millimetrico. L’assist basso dell’olandese per Destro è al bacio, nulla da fare per Abbiati.

La risposta rossonera è sul sinistro di Kakà, che al 20′ in progressione si fa spazio, ma strozza troppo la conclusione e mette sul fondo di poco. Fiammata di Emanuelson al 28′, con dribbling e tiro pericoloso: è il preambolo al pareggio. Corner di Kakà, sponda di Muntari e deviazione testa-ginocchio di Zapata dall’interno dell’area piccola.

La partita è intensissima, la Roma reagisce immediatamente al pari rossonero e va vicina subito al nuovo vantaggio, con un tocco di Bradley a porta vuota salvato da Bonera sulla linea. La Roma agisce quasi esclusivamente sulla sinistra, dove un Dodò in giornata di grazia supporta Gervinho, nella zona di campo occupata da un De Sciglio non ancora al 100%. Il primo tempo si conclude con la presenza numero 100 in maglia giallorossa di Burdisso, che rimpiazza Castan, infortunatosi in ricaduta al suolo dopo un corpo a corpo con Kakà.

Nella ripresa Abbiati resta negli spogliatoi per un problema allo stomaco ed entra Gabriel. Che ci mette solo 5 minuti a combinare un disastro, andando a stendere in uscita Gervinho defilatissimo, in posizione non pericolosa. Dal dischetto Strootman lo mette a sedere e la Roma fa 2-1.

Il Milan è meno pimpante del primo tempo, Balotelli si vede poco e Kakà è impreciso. Si aprono spazi interessanti, più per il contropiede della Roma che per le folate dei padroni di casa. Dubbio in area giallorossa al 57′ per un contatto Balotelli-Benatia: Rocchi decide per la punizione a favore dei giallorossi, le immagini non chiariscono. Al 64′ si rivede Totti, che entra al posto di Destro. Nel Milan Matri va a supportare Balotelli, al posto di Poli e due minuti dopo il Milan grida al rigore: Dodò è in ritardo su Kakà e lo abbatte con una spallata in elevazione. Rocchi lascia giocare, ma c’era rigore. Il Milan si innervosisce, ammoniti Kakà e Montolivo ed espulso Allegri. Poi, dal nulla, il pareggio. Balotelli addomestica un pallone a centro area e serve Muntari, il ghanese si gira e scarica un destro violentissimo in porta, su cui De Sanctis non può nulla.

Finale ad alta tensione: piovono cartellini, De Sanctis sventa una bordata da fermo di Balotelli, Gabriel esce a vuoto su un lancio dalla trequarti e colpisce in pieno Emanuelson coi pugni (sostituito da Zaccardo), rischiando la frittata-bis. Balotelli al 47′ ha la palla del 3-2: grande apertura di Kakà, dribbling secco di SuperMario su De Rossi e sinistro sciagurato sul fondo. Gervinho all’ultimo secondo ci prova col sinistro, ma non è serata per lui. Finisce 2-2: Milan a -16 dalla zona Champions, Roma a -5 dalla Juventus. Un pari che non fa bene a nessuno, se non al calcio.

Francesco Guarino
@fraguarino

 TABELLINI

MILAN (4-3-2-1): Abbiati (dal 46′ Gabriel); De Sciglio, Zapata, Bonera, Emanuelson (dal 44′ Zaccardo); Poli (dal 66′ Matri), De Jong, Muntari; Montolivo, Kaka; Balotelli. A disposizione: Coppola, Mexes, Cristante, Nocerino, Saponara, Niang, Pazzini. All. Allegri
ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan (dal 44′ Burdisso), Dodò; Bradley, De Rossi, Strootman; Ljajic (dall’81′ Florenzi), Destro (dal 64′ Totti), Gervinho. A disposizione: Lobont, Skorupski, Jedvaj, Torosidis, Romagnoli, Taddei, Ricci, Mazzitelli, Marquinho. All. Garcia
Arbitro: Rocchi
Ammoniti: De Rossi, Gabriel, Kakà, Montolivo, Strootman, Balotelli, Benatia
Espulso: Allegri al 73′
Note: recupero 2′ primo tempo, 4′ secondo tempo


CLASSIFICA E RISULTATI 16a GIORNATA SERIE A

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews