Michael Jackson, la famiglia perde la causa contro Aeg

Michael Jackson, scomparso nel 2009 dopo un lungo periodo di malattia

Michael Jackson, scomparso nel 2009 dopo un lungo periodo di malattia

New York – Conrad Murray era autorizzato e competente per l’esercizio della professione medica, e i suoi trattamenti non hanno pregiudicato la morte di Michael Jackson. Con questa attesissima sentenza, i giudici statunitensi hanno rigettato la richiesta di un risarcimento di quasi 2 miliardi di dollari richiesto dalla famiglia del cantante, scomparso nel 2011, alla Anschutz Entertainment Group, che aveva la delega dell’organizzazione di 50 concerti che Jackson avrebbe dovuto tenere a Londra nel periodo 2009-2010.

La famiglia di Jackson, in particolare, aveva fatto quantificare ai propri legali un risarcimento di 1,5 miliardi di dollari in mancati introiti per i 50 concerti, di 85 milioni per ciascun figlio e di 35 milioni alla madre del defunto, come danni morali e materiali. Richiesta rifiutata dalla corte, che ha stabilito appunto come la morte del cantante non sia stata attribuibile a un comportamento doloso del Murray.

Nelle ultime settimane di vita, le condizioni di salute già piuttosto precarie di Jackson erano precipitate, e la Aeg, secondo quanto ricostruito dalla famiglia, attore della causa, aveva preteso che Murray operasse una serie di interventi di natura clinico-farmacologica sul cantante pur di tenerlo in piedi e permettergli di effettuare le prove di quello che sarebbe dovuto divenire uno dei più grandi show musicali della storia.

Per questo, il gruppo si è difeso sostenendo – a ragione, dato il risvolto giudiziario della vicenda – che fosse stato lo stesso Jackson a chiedere a Conrad Murray di assumere l’incarico di medico personale, e che in quel periodo la sua dipendenza da tranquillanti e sedativi di ogni genere sia stata solo marginalmente influenzata da Murray che sì, gli fornì medicinali per curare i suoi stati ansiosi, ma non in misura tale da cagionarne il decesso, avvenuto il 25 luglio 2009 all’età di 50 anni.

Stefano Maria Meconi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

2 Risponde a Michael Jackson, la famiglia perde la causa contro Aeg

  1. avatar
    blueinfinity7 03/10/2013 a 09:34

    buongiorno. c’è un errore nell’articolo: i concerti non si dovevano tenere “a Londra nel periodo autunno-inverno 2011-2012″, ma nel periodo 2009-2010! Michael è morto il 25 giugno del 2009 a pochi giorni dell’avvio dei concerti.

    Rispondi
    • avatar
      Stefano Maria Meconi 03/10/2013 a 10:08

      Grazie della correzione, si è trattato di un piccolo errore di scrittura che correggerò immediatamente

      Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews