Metro A Roma: bus sostitutivi e aggiornamento situazione in tempo reale

Proseguono i disagi a Roma dopo la sospensione della Metro A nel tratto tra San Giovanni e Ottaviano. Aggiornamento su traffico e bus sostitutivi

metro a

Traffico intasato a Roma dopo la sospensione della linea A della Metro di Roma tra San Giovanni e Ottaviano (foto: cinquequotidiano.it)

Ancora bloccato il servizio della Metro A di Roma tra San Giovani e Ottaviano – in entrambe le direzioni – in seguito al parziale cedimento di un controsoffitto nella stazione di Spagna. Secondo quanto riportato poco fa in un comunicato pubblicato dall’assessore alla Mobilità e ai Trasporti di Roma Capitale Stefano Esposito, il danno sarebbe stato causato da un pacco batteria che, staccatosi dal treno, avrebbe urtato contro i pannelli di rivestimento laterali della galleria, provocando la caduta della controvolta.

BUS SOSTITUTIVI: SCATTA LA POLEMICA – Subito dopo l’incidente, l’Atac ha comunicato di aver attivato un servizio di bus sostitutivi per coprire la tratta San Giovani-Ottaviano. Una soluzione d’emergenza che, a detta degli stessi passeggeri, non è riuscita appieno a gestire l’ingente numero di utenti della metropolitana, letteralmente ammassati in un numero decisamente insufficiente di navette.

AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE – La riapertura della tratta, prevista inizialmente per le 15, è stata slittata alle 17, come riportato nella sopracitata nota dell’assessore Esposito. Pur essendo terminati i lavori nella stazione di Spagna, i tecnici hanno riscontrato danni anche a Manzoni e Repubblica, anche questi causati dal treno che ha perso il vano batteria. A pagare le conseguenze, anche il traffico romano, tuttora in tilt in diverse zone della città, da San Giovani al Muro Torto, fino alla zona intorno alla stazione Termini, dove i taxi sono stati letteralmente presi d’assalto. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale sono disponibili sul sito dell’Atac.

 

CODACONS E SINDACATI ALL’ATTACCO – I fatti avvenuti oggi sono stati riportati dal Codacons in un esposto, presentato alla procura con l’intento di «aprire un’inchiesta sull’incidente odierno alla luce del grave reato di attentato alla sicurezza dei trasporti, e di indagare sulla manutenzione ordinaria e straordinaria delle stazioni delle metro, sequestrando presso Atac i contratti di appalto e tutto il materiale utile a capire in che stato versano le stazioni metro della capitale». Contro i continui tagli alla mobilità di Roma si è invece scagliata la Filt Cgil, che in comunicato ha paragonato la situazione ad «una casa abbandonata che cade progressivamente a pezzi. In questo – prosegue la nota – si inserisce anche la mancanza di sicurezza di lavoratori a due livelli: come persone che lavorano in ambienti in cui c’è scarsa manutenzione, come parafulmine degli utenti arrabbiati per i disservizi. Tutto ciò è drammatico ed è inutile che ci giriamo intorno: è una priorità nazionale».

Carlo Perigli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews