Merkel chiede diritto di veto su budget membri Ue

Berlino – «Pensiamo, e lo diciamo a nome dell’intero Governo tedesco, che potremmo fare un passo in avanti concedendo all’Europa un vero diritto di ingerenza sui budget nazionali» ha dichiarato il cancelliere Angela Merkel al Bundestag.

«Quando disporremo di un meccanismo in grado di dichiarare non valido un bilancio, allora avremo bisogno di qualcuno in seno alla Commissione con la necessaria autorità e non c’è che il commissario agli Affari economici che possa farlo. so che numerosi Stati membri, sfortunatamente, non sono ancora pronti a farlo, ma questo non cambia il fatto che ci batteremo per questo» ha aggiunto Merkel in merito alla faccenda che non mancherà di sollevare polemiche.

Nel suo discorso il cancelliere ha anche lanciato l’idea di un nuovo fondo destinato a progetti specifici in tutti i Paesi membri e da creare grazie alla Tobin tax. Secondo Angela Merkel il nuovo fondo potrebbe rappresentare un valido strumento per cercare di riacquistare solidità e di risolvere situazioni critiche come quella della Grecia, su cui comunque non ha emesso giudizi: «Non voglio anticipare il rapporto, ma ripeto quello che ho detto ad Atene: io mi auguro chela Grecia resti nell’eurozona».

Intanto in Grecia la situazione è sempre più difficile e gli scioperi si susseguono e arrivano a quota quattro: bloccati i mezzi di trasporto pubblici nel giorno in cui a Bruxelles si riuniscono capi di Stato e di Governo dell’Ue.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews