In memoria del genio John Nash e di sua moglie Alicia

La grandezza, il coraggio e l'umanità di uno dei più brillanti matematici del novecento. Il parco dedicato alla memoria del premio Nobel John Nash

nash

L’insegna del parco a Princeton dedicato a John Nash (foto di Anna Savoia)

«Un posto bellissimo per una mente bellissima e un cuore amorevole». Con queste parole il sindaco di Princeton, Shing-Fu Hsueh, ha dedicato il parco Junction Pocket Park di Princeton, città dove viveva, a John Nash, tragicamente scomparso con la moglie Alicia in un incidente stradale lo scorso 23 maggio. Il premio Nobel e sua moglie erano di ritorno da un viaggio in Norvegia – nel quale Nash aveva ricevuto il premio Abel – quando il taxi che li trasportava dall’aeroporto a casa sbandò fatalmente. Esattamente cinque mesi dopo è avvenuta la commossa cerimonia, un intero parco di Princeton in suo onore. Conosciuto ai più per aver ispirato il film A Beautiful Mind ma passato ormai alla storia come uno dei più brillanti e originali matematici del novecento grazie alla sua Teoria dei Giochi, John Nash ha rivoluzionato l’economia vincendo nel 1994 un meritato quanto fin troppo posticipato premio Nobel per l’Economia, e nel 2015, pochi giorni prima della sua scomparsa, il premio Abel, per i suoi sorprendenti e fondamentali contributi alla teoria delle equazioni differenziali, alle derivate parziali non lineari e le relative applicazioni all’analisi geometrica. Emozionanti le parole del sindaco Shing-Fu Hsueh che ha descritto John Nash come una persona che amava il basso profilo, umile, svelando anche di avergli chiesto, già tempo prima, di dedicargli il parco, proposta rifiutata dal Nobel.

nash

John e Alicia Nash

Un ricordo, quello di Mr. e Mrs. Nash, che non è terminato con la dedica del parco: il giorno seguente, infatti, il 24 ottobre, circa trecento persone tra parenti, amici, conoscenti e semplici membri della comunità, si sono riuniti nella Chiesa dell’Università di Princeton – Princeton University Chapel – per una cerimonia in ricordo dei due scomparsi con pensieri, ricordi, letture e canti – il coro dell’Università si è esibito cantando alcune sonate del compositore preferito di Nash, Johann Sebastian Bach. Tra gli interventi, coinvolgente è stato quello di Sylvia Nasar, autrice del libro A Beautiful Mind, che ha poi ispirato il film. La grandezza e straordinarietà dell’uomo Nash, oltre il matematico, è stata sottolineata dalla lettera del presidente dell’Università di Princeton, Christopher L. Eisgruber, letta dal vicepresidente Robert Durkee: «Dopo la morte di John e Alicia ho ricevuto note, mail, messaggi di condoglianze spedite all’Università di Princeton da tutto il mondo, non solo da accademici e matematici, ma anche dalla più varia popolazione, da persone per nulla legate o interessate alla matematica. Tutto il mondo, una volta conosciuta la storia di John Nash e di sua moglie, della schizofrenia e delle difficoltà da loro vissute, ha sentito subito una connessione diretta con John e Alicia. La gente in ogni parte del globo ha percepito una profonda e sentita perdita alla notizia della loro morte. Attraverso la magnificenza dei risultati di John, il loro coraggio di fronte alla malattia e i loro continui e inaspettati cambiamenti nella loro vita, John e Alicia hanno entrambi incarnato per moltissima gente l’euforia dell’aspirazione e il dolore della tragedia umana». Il giusto e profondo tributo a uno splendido essere umano prim’ancora che a un genio, capace di rivoluzionare l’economia mondiale e di rimanere non solo nelle pagine di storia ma anche nei cuori di milioni di persone.

nash

Un momento della dedica al John Nash Park (foto di Anna Savoia)

IL VIDEO DELLA DEDICA DEL PARCO A JOHN NASH

IL VIDEO DELLA CERIMONIA IN RICORDO DI JOHN E ALICIA NASH

Video di Anna Savoia e George McCollough – Princeton TV

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews