Mazzette, terremoto guardia di Finanza. Arrestato Mendella, indagato Bardi

Vito Bardi

Il generale Vito Bardi è il comandante in seconda della Guardia di Finanza, il numero due per intenderci.  Fabio Massimo Mendella è invece l’attuale Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Livorno. Sono i nomi che risultano coinvolti in un’inchiesta aperta dalla Procura di Napoli che ha portato all’arresto di Mandella con l’accusa di concorso in concussione, e per un’ipotesi di corruzione pare che anche Bardi sia indagato.  Intanto i pm Piscitelli e Woodcock hanno disposto una perquisizione nel comando generale della Guardia di Finanza a Roma. Arrestato anche il commercialista napoletano Pietro De Riu.

LE MAZZETTE ALLA GUARDIA DI FINANZA – Dall’indagine emergerebbe che De Riu abbia versato oltre un milione di euro, tra il 2006 e il 2012, per conto di alcuni imprenditori napoletani per evitare i controlli fiscali. Una pratica richiesta da Mendella, responsabile all’epoca dei fatti del settore Verifiche e accertamenti del comando delle Fiamme Gialle di Napoli. Le ipotesi di reato sono di concorso in concussione per induzione e rivelazione di segreto d’ufficio.

Il commercialista Pietro De Riu faceva da tramite tra Mendella e i fratelli imprenditori napoletani della società Gotha s.p.a., evitando così i controlli. Per questo, dopo il trasferimento dal comando di Napoli a quello di Roma di Mendella, anche la holding Gotha s.p.a avrebbe trasferito la propria sede legale nella Capitale. Le indagini, ancora in corso, sono state condotte dalla Digos di Napoli, con il contributo della Direzione centrale di Polizia criminale, del Comando Provinciale e del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Roma.

BARDI, LA P4 E BISIGNANI – Non è la prima volta che il nome del generale Vito Bardi finisce su un’inchiesta.Nel 2011 è stato infatti indagato con le accuse di favoreggiamento e rivelazione di segreto nell’inchiesta sulla cosiddetta P4. All’epoca, su richiesta dello stesso Woodcock, la vicenda che lo interessava fu archiviata dal gip mentre ancora è in corso il processo dell’ex deputato del Pdl Alfonso Papa. Nell’inchiesta era coinvolto anche l’uomo d’affari Luigi Bisignani che ha patteggiato la pena.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews