Matrimonio tomba dell’amore? Per gli uomini non più

Secondo una ricerca inglese i mariti vivono più a lungo e anche le donne sposate ne traggono i propri benefici

di Chiara Campanella

Forse qualche maschietto potrebbe essere convinto che il matrimonio sia la tomba dell’amore, ma di certo può stare sicuro che non rovina la propria salute. Anzi, tutt’altro. Il matrimonio allunga la vita, soprattutto quella degli uomini. A confermarlo è uno ricerca coordinata da Hendrik Schmitz della Germany’s Ruhr Graduate School in Economics. I risultati dello studio sono stati presentati alla conferenza annuale del Comitato economico Royal Society, presso l’Università di Surrey in Inghilterra.

Lunga vita al matrimonio. Sembrerebbe più una trovata pubblicitaria delle giovani fidanzate e invece no. E’ tutto vero ed anche provato. Le donne conoscono bene la situazione. Nella coppia si sa che l’uomo “per natura” tende sempre a scappare dall’idea di mettersi una fede al dito… e non solo! Un po’ perché si ha paura, un po’ perché si sente il peso della responsabilità che piomba improvvisamente addosso. Questa volta, però, non ci sono più scuse. La storia cambia. La ricerca inglese ha dimostrato proprio questo: sposarsi fa bene alla salute, oltre che al cuore ovviamente!

Il motivo? Un uomo sposato si sottopone molto più spesso ai controlli medici e, precisamente, il 6% in più rispetto ai single. Questo, sottolineano gli esperti, perché i single non hanno la pressione di una compagna che ricordi loro di fare i check-up medici. Inoltre, nel 20% dei casi,  subentrano anche i consigli da parte delle mogli che invitano i propri partner a fare dell’attività fisica e a mangiar sano per mantenersi belli e in forma. Dunque chi sostiene ancora che col matrimonio arriva il decadimento fisico? Tutt’altro. Come si dice…quando c’è la salute c’è tutto. Allora convoliamo a nozze e bandiamo le liste di divorzio o il salone del divorzio dei separati di Parigi!

“Un individuo che ha una relazione vuole di solito che il partner sia in buona salute perché ci si prende cura l’uno dell’altro”, ha tenuto a precisare Hendrik Schmitz, coordinatore della ricerca. Il matrimonio, infatti, porta benefici non solo all’uomo ma anche alle donne. Le mogli risultano essere più attive del 34% rispetto a quelle nubili. Mentre, per quanto riguarda invece le visite mediche, le donne sono, a prescindere dal matrimonio, maggiormente attente alla propria salute. Il ricercatore ha spiegato che se una donna va dal medico la probabilità che il suo partner faccia un controllo aumenta.

Tuttavia c’è anche il risvolto negativo della medaglia. In alcuni casi il matrimonio può essere “dannoso”. Le persone che vivono un rapporto di coppia infelice, ma continuano lo stesso a convivere insieme, hanno ripercussioni sulla salute. Purtroppo a farne le spese è l’autostima e spesso viene coinvolta anche la salute fisica e psicologica. Ma qui si parla di matrimoni infelici ed è un’altra storia…quindi maschietti, non lamentatevi: sposarsi poi non è proprio così terribile!

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews