MasCara: ad aprile il nuovo ep Guerra

MasCara Guerra

La copertina del nuovo ep dei MasCara "Guerra"

«Finché l’uomo resta un animale, vive per il combattimento, a spese degli altri, teme e odia il prossimo – La vita, quindi, è una guerra». Con questa monumentale citazione di Hermann Hesse, tratta dal celeberrimo Guerra e pace, viene presentato, per l’appunto Guerra, il nuovo ep dei varesini MasCara costituito da cinque brani tutti incentrati sull’omonima cover dei Litfiba, quelli degli inizi, quelli veri, quelli di Desaparecido, infatti, disco che la stessa band lombarda “coverizzerà” per intero in un mini-tour di omaggio allo storico agglomerato toscano proprio nel periodo in cui gli stessi artefici principali si ricostituiscono in formazione originale per girovagare l’Italia con, sulle spalle, proprio quella fatidica Trilogia.

Da sempre attivissimi nel conferimento e nella condivisione di tematiche umanamente molto importanti, se non fondamentali allo stesso porsi in essere degli individui sulla faccia della Terra, dalle parole di Lucantonio Fusaro e soci si evince che «guerra non è solo lotta tra un uomo e un altro. È anche la lotta contro se stessi, quella che impedisce di essere veri. Purtroppo la guerra è in ognuno di noi – sostiene la band – sin dai piccoli gesti quotidiani. Si può, però, provare ad amare».

E allora non resta che aspettare la metà del mese di aprile per ritrovarsi tra le mani, e nel cuore (come ci hanno abituato a ritenere soprattutto attraverso la meravigliosa conferma del primo long playing ufficiale Tutti usciamo di casa), un piccolo gioiellino (la garanzia viene dall’aver già avuto modo di ascoltare e ammirare dal vivo la cover di riferimento), contornato da videoclip in arrivo, composto da cinque brani tra cui la cover stessa, la sua versione “demo” e ben tre remix.

Pur consapevoli del direttissimo riferimento che i MasCara hanno con il sound (da loro egregiamente rinnovato in sede contemporanea) degli indimenticabili anni wave toscani ed emiliani, come mai la scelta analitica è ricaduta proprio su questo e non su altri brani? «La cover di Guerra è nata un po’ per gioco in sala prove – spiega Lucantonio Fusaro, voce e chitarra della band lombarda – ma è diventata in breve tempo un caposaldo del nostro liveset. Fa parte dei MasCara come se fosse una nostra creatura. Per questo abbiamo deciso di espandere questo esperimento su tutto il primo album dei Litfiba Desaparecido, riproponendolo in un mini-tour live. Il carattere dei brani non vuole essere quello di una band tributo ma agiremo per costruire le canzoni secondo il nostro personale stile. Prima di rinchiuderci nuovamente in studio per la realizzazione del prossimo album, i cui brani sono già in lavorazione, abbiamo deciso di concludere la stagione con questo omaggio. Come figli che salutano un padre prima della partenza verso il futuro».

Per maggiori e più dettagliate informazioni, consultare il nuovo (stupendo) sito internet ufficiale o la pagina Facebook dei MasCara.

Stefano Gallone

@SteGallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews