Marocco: bacio proibito su Facebook scatena kiss-in mondiale. Foto

La foto incrimanata dei due adolescenti che si baciano (www.twitter.com)

La foto incriminata dei due adolescenti marocchini che si baciano (www.twitter.com)

Rabat – Aprire il proprio profilo Facebook e postare sul diario del social network una foto che vi ritrae con la vostra dolce metà durante un bacio è la più usuale delle operazioni che si eseguono sulla propria pagina come aggiornamento di stato. Non dappertutto, però. In Marocco, per esempio, una coppia di adolescenti è stata arrestata per aver postato su Facebook una foto che li ritraeva mentre si baciavano. Anche l’autore dello scatto è stato chiuso in prigione con la coppia di adolescenti, con l’accusa di attentato al pubblico pudore.

Immediata, è scattata la protesta: non solo con una mobilitazione massiccia di persone davanti al Parlamento della capitale marocchina, Rabat, e di altre città, ma anche con centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo che stanno pubblicando su Instagram, Facebook e Twitter foto di coppie che si baciano.

È intervenuta anche Amnesty International, con la richiesta alle autorità marocchine di archiviare  le accuse contro i tre adolescenti finiti sotto processo per aver postato su Facebook la foto. I tre ragazzi erano stati rinchiusi in un centro minorile e poi riconsegnati ai genitori, dopo che il giudice aveva accolto la richiesta di libertà provvisoria. La notizia del loro arresto ha scatenato un’ondata di polemiche sui social network  tanto vasta che moltissimi altri giovani marocchini hanno cominciato a pubblicare fotografie di baci liberi. Su Facebook sono state create vere e proprie pagine per organizzare dei kiss-in di protesta nelle principali città del Marocco e non solo.

Ciò che lascia davvero perplessi, comunque, è che nei paesi musulmani è permesso sposare le proprie figliastre senza che nessuno intervenga a gridare alla pedofilia, ma se una coppia di adolescenti si scambia un bacio, si scatena un putiferio. E a suscitare l’ira delle forze dell’ordine marocchine è stato, oltre al bacio vero e proprio, il fatto che la ragazzina non avesse il capo coperto, come a dimostrare che non si tratta di una ragazza perbene.

Mariangela Campo

Foto: www.twitter.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews