Maria de Villota tornerà presto a casa: i miglioramenti sono costanti

Maria è stata svegliata dal coma farmacologico, è cosciente e ha parlato con la famiglia

Duxford (Gran Bretagna) – Anche se dice praticamente nulla di nuovo il comunicato rilasciato nella serata di ieri dalla Marussia, le condizioni di Maria de Villota stanno notevolmente migliorando anche se la riabilitazione della tester avrà tempi lunghi. La 32enne spagnola, vittima di un terribile incidente lo scorso 3 luglio quando avrebbe dovuto debuttare a bordo di una monoposto di Formula 1, ha perso l’occhio destro in seguito alle gravi lesioni riportate alla testa e al viso durante lo scontro contro il camion con la quale la scuderia moscovita ha trasportato la vettura dalla factory poco lontana alla pista aeroportuale di Duxford.

In questi ultimi giorni Maria è stata svegliata dal coma farmacologico, è cosciente e ha parlato con la sua famiglia e con i medici del Addenbrook Hospital di Cambridge, dove è stata ricoverata, e che ancora ora la hanno in cura presso il reparto di neurologia.
Il team Marussia, per il quale la de Villota è sotto contratto, ha voluto informare i tifosi e la stampa delle attuali condizioni di salute della driver madrileña con un comunicato stampa: «A partire da domenica mattina Maria ha ripreso conoscenza ed ha avuto modo di parlare con i suoi familiari. Questo è sicuramente un segnale importante riguardo alle sue possibilità di recupero – si legge nella nota ufficiale diramata dalla scuderia moscovita – Da domenica ad oggi ha fatto altri piccoli, ma significanti, passi avanti: le sue condizioni continuano ad essere monitorate costantemente per valutare eventuali miglioramenti».

E proprio la Federazione Internazionale dell’Automobile dalle pagine di Auto Motor und Sport, attraverso la figura del direttore di gara Charlie Whiting, ha fatto sapere che indagherà sulle cause che hanno causato l’incidente, probabilmente avvenuto a causa di un guasto al sistema antistallo della Marussia: «Vogliamo esaminare il casco di Maria e capire cosa è andato storto, come ha potuto il portellone entrare come una lama nella visiera», ha spiegato l’inglese alla rivista tedesca.

maria-de-villota-incidente-gallery-marussia-duxford-001

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews