Marc Chagall, l’arte onirica e variopinta in mostra a Milano

Marc Chagall Milano – Visionario, eclettico e incredibilmente geniale, Marc Chagall è uno degli artisti maggiormente rappresentativi del Novecento. Capace di mescolare stili e tecniche pittoriche differenti, il pittore russo (naturalizzato francese) ha attraversato le epoche del fauvismo e del cubismo, senza rimanerne mai intrappolato fino in fondo; molto vicino alle avanguardie e amico stretto di Amedeo Modigliani, l’artista ha creato uno stile pittorico eccentrico ed ineguagliabile, dando vita ad un mondo macchiato di straordinari colori, tanto da meritarsi l’applauso pubblico del maestro Picasso: «Quando morirà Matisse, Chagall sarà l’unico pittore rimasto a capire cos’è il colore».

MARC CHAGALL. UNA RETROSPETTIVA 1908-1985 - Le utopie e le visioni variopinte ritratte dall’artista approdano a Milano, a Palazzo Reale dal 17 settembre, in una rassegna sensibile ed accurata definita come «la più importante retrospettiva di Marc Chagall degli ultimi 50 anni» dal nipote dello stesso.
La mostra si compone di duecentoventi opere provenienti dai più importanti musei del mondo (il MoMa, il Metropolitan Museum di New York, il Museo Nazionale Russo di S. Pietroburgo, la National Gallery di Washington, il Centre Pompidou) e, grande novità, dalle collezioni private degli eredi dell’artista: tale concessione permetterà così di ammirare una vasta gamma di opere di Chagall, donando alla rassegna milanese una nota di autenticità e, soprattutto, rarità maggiore.
Il percorso di visita è articolato in molteplici sezioni che seguono la cronologia creativa di Chagall: la nascita artistica del pittore, avvenuta tra le città russe di Vitebsk e San Pietroburgo; l’arrivo a Parigi e il conseguente incontro con gli stili ed i personaggi del cubismo, del fauvismo e del simbolismo; il ritorno in Russia e la fondazione della scuola e del Museo di arte moderna nella città natale di Vitebsk; l’esilio negli Stati Uniti e l’arrivo ultimo in Francia, luogo di vita definitivo.
Marc Chagall

L’EBRAISMO COME FILO CONDUTTORE - Fortemente influenzato dalla sua vita e dalle sue esperienze, Chagall rimase sempre fedele alle sue radici e alla religione ebraica: conscio del rischio quotidiano che gli ebrei correvano nella sua terra d’origine e nel resto d’Europa, il pittore non nascose mai il suo credo e lo rivendicò per il resto della sua vita. Questo, anzi, divenne uno dei temi principali della sua pittura, descrittrice della sua infanzia felice, nonostante le difficoltà quotidiane, e della comunità levitica, di cui Chagall mostrò la vita nei campi, le nozze, le figure di credo di maggiore rilievo e tutte le usanze religiose vissute e osservate in prima persona.
Oltre ad un filo narratore coerente e fortemente viscerale, Chagall inserì nelle sue tele le differenti lezioni apprese dagli incontri artistici: i suoi dipinti, infatti, miscelano il colore violento di Matisse e dei Fauve, la destrutturazione e la spigolosità del cubismo e anticipano, grazie all’atmosfera onirica e cromatica dei dipinti, il surrealismo di Dalì.

LA VITA DI CHAGALL RACCHIUSA A MILANO - La mostra Marc Chagall. Una retrospettiva 1908-1985, curata da Meret Meyer e Claudia Zevi e organizzata dal Palazzo Reale e dal Comune di Milano, raccoglie l’interiorità di Marc Chagall, espressa grazie al suo incredibile colpo di pennello; attraverso la visione reale e surreale dei suoi dipinti, sarà quindi possibile assistere all’evoluzione personale e artistica di uno dei più grandi pittori del Novecento.
Marc Chagall
ORARI - Lunedì dalle 14.30 alle 19.30; da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30. Giovedì e sabato apertura prolungata fino alle 22.30 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura).
Biglietti: € 11; ridotto € 9.50; ridotto speciale € 5.50.
Speciale famiglia: 1 o 2 adulti + bambini (da 6 a 14 anni), € 9.50 adulto e € 5.50 bambino.

Alessia Telesca

foto: blog.libero.it; wikiart.org; carajaggio.wordpress.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews