Maltempo. Pioggia e vento al Centro. Rischio alluvione. Due vittime [FOTO - VIDEO]

(Foto Luccaindiretta.it)

È il centro Italia quello che sta soffrendo maggiormente per l’ondata di maltempo che sta imperversando dalla notte e che ha provocato dei veri nubifragi in Toscana, Umbria e Lazio. In Toscana il vento ha raggiunto anche i 100 km/h: la situazione più delicata è nella provincia di Pistoia ma ad essere messe duramente alla prova anche Firenze, Prato, la Lucchesia e la costa della Versilia. In Lucchesia un uomo è morto dopo che la sua auto è stata colpita da un masso. Ad Urbino una donna è deceduta schiacciata da un albero presso la zona de collegi universitari. La donna era appena scesa dall’autobus per andare a lavorare.

 

MALTEMPO IN ABRUZZO - Venti forti e precipitazioni sulla costa, neve nell’entroterra. A causa delle strade allagate questa mattina è andato letteralmente in tilt il traffico sulla strada statale 16 Adriatica sud fra Roseto degli Abruzzi e Silvi Marina, nel Teramano. Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Teramo per soccorrere automobilisti e cittadini. L’acqua sta entrando nelle abitazioni, le strade sono completamente allagate e i campi divenuti delle risaie. Scuole chiuse all’Aquila, Avezzano e in molti altri comuni.

PIOGGIA INCESSANTE A ROMA – Nella capitale piove senza sosta da ieri sera. Il traffico bloccato dala via Salaria a via Appia, da via della Bufalotta alla Casilina, da via Ardeatina alla Flaminia e sulla Tangenziale. Diversi gli alberi caduti, allagamenti, e i semafori che hanno creato non pochi disagi agli automobilisti.

Ieri la Regione aveva diramato l’allerta di criticità idrogeologica in diverse zone. Previste inoltre nevicate a quote superiori ai 200 metri. Rinviato per maltempo l’incontro della Conferenza delle Regioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, previsto per oggi al Quirinale, a causa delle difficoltà del trasporto aereo che non permettono l’arrivo all’aeroporto di Fiumicino del presidente della Conferenza delle Regione.

PREVISIONI METEO – Brusco calo delle temperature al Centro-sud con un ritorno all’inverno. Il freddo sarà accentuato da forti e freddi venti settentrionali, con la neve fino al sul versante adriatico. Tra oggi e domenica, quindi, si avranno altre giornate decisamente fredde e molto ventose, con piogge abbondanti su Medio Adriatico e regioni meridionali. Andrà meglio al Nord dove ci sarà un rialzo della pressione per un fine settimana relativamente più mite.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews