L’uomo più sporco d’Europa: Ludvik Dolezal è il nuovo Cenerentolo

Il VIDEO dell'uomo più sporco d'Europa: un senzatetto non per caso, ma per scelta

Repubblica Ceca – Si chiama Ludvik Dolezal ed è conosciuto come l’uomo più sporco d’Europa. Non si tratta di un senzatetto costretto a diventare tale: la sua è stata una scelta, ponderata e ragionata.

LA STORIA DI LUDVIK – Ludvik Dolezal ha 58 anni e vive a Novy Bydzov, in Repubblica Ceca. L’uomo trascorre le sue giornate bruciando qualunque cosa gli capiti in mano; poi, quando è notte, si addormenta nella cenere per riscaldarsi all’interno di un casolare abbandonato. Per poter dormire nella cenere, in mezzo al fuoco, Ludvik ha lasciato la sua casa e il suo lavoro, la sua vita “normale”, ed è diventato un senzatetto. Perché Ludvik soffre di un disturbo psichico che non gli permette di vivere senza il fuoco.

l'uomo più sporco d'EuropaCosì ha bruciato il materasso del suo letto per poter dormire nella cenere che si è creata. E gli altri abitanti di Novy Bydzov, che lo conoscono e sanno che è un brav’uomo, gli portano tutti i giorni qualcosa da poter bruciare: gomme delle auto, oggetti inutilizzati, qualunque cosa possa bruciare e trasformarsi in cenere.

In Repubblica Ceca i servizi sociali, di norma, stanziano tre euro giornalieri a chi non ha un lavoro. Ma i rappresentanti dei servizi sociali ammettono che questi fondi non vengono dati direttamente in mano a Ludvik – perché pensano che potrebbe bruciare anche le banconote – ma vengono versati su un conto aperto in un negozio di alimentari della cittadina dove l’uomo va a comprarsi da mangiare ogni giorno.

l'uomo più sporco d'EuropaE Ludvik, dal canto, suo dichiara che sa benissimo di sembrare «uno di quei diavoli tutti neri che fanno paura ai bambini», ma che, in ogni caso, non è un uomo cattivo: «Brucio cose tutto il giorno e poi vado a dormire nella cenere: è l’unica cosa che mi tiene caldo. Sin dalla mattina sono in questo casolare, brucio tutto fino a sera e poi vado a dormire al caldo».

Mariangela Campo

@MariCampo81

Foto: www.google.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews