L’UNESCO celebra la giornata mondiale della radio 2013

UnescoMercoledì 13 febbraio ricorre la Giornata Mondiale della Radio. L’evento mira a riunire emittenti, sostenitori, ideatori e network di tutto il mondo, al fine di valorizzare e celebrare il mezzo di comunicazione radiofonico. L’UNESCO ne riconosce l’importante ruolo generale in quanto spazio mediatico dove trattare argomenti che riguardano la vita quotidiana della gente, oltre che in casi d’emergenza, quando è spesso il miglior mezzo d’informazione per far circolare le notizie.

Il sito dell’UNESCO, che in questi giorni sta celebrando l’evento, riporta fra l’altro le parole dell’Arcivescovo sud-africano Desmond Tutu: «…la radio è il mezzo d’informazione più efficace dell’intero continente africano. La gente ne ricava notizie e informazioni, e vi discutono di varie problematiche. La radio è uno spazio dove le comunità discutono, parlano di cose che le toccano da vicino e grazie alla quale possono arrivare alla soluzione dei loro problemi».

La Giornata si concentrerà su alcune tematiche, una delle quali è la radio come strumento per dare spazio e voce ai giovani. Sul sito dell’UNESCO si legge ancora: «Negli ultimi dieci anni, i progetti radiofonici portati avanti dai giovani sono stati esportati in tutto il mondo, in varie forme e modalità. Dalla Bolivia al Bangladesh, da New York a New Dehli, da Kinshasa a Kuala Lumpur, le stazioni radio hanno goduto dei benefici scaturiti dal coinvolgimento dei giovani nei loro progetti. Mettendoli al comando, si creano buone opportunità di dialogo e di crescita del pubblico».

Da ricordare anche l’importanza delle  emittenti a onde corte, le quali talvolta rappresentano l’unico mezzo per raggiungere le comunità locali. Ne parla Oldrich Cip, responsabile delle conferenze sul tema della stessa agenzia ONU, in relazione al cambiamento dei media e dell’importanza di mantenere questa tecnologia, molto utile in caso di situazioni particolari grazie alla sua semplicità operativa e alla facile accessibilità d’ascolto.

Per celebrare l’evento, sono previste celebrazioni in molte città e zone del pianeta, con l’evento principale che si terrà negli uffici dell’UNESCO a Parigi, con diretta dal vivo in tutto il mondo.

Alberto Staiz

Foto homepage: it.wikipedia.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews