Ludopatia: anche i bambini nel tunnel. Iniziano a scommettere a 7 anni

La ludopatia è un problema che colpisce gli adulti, ma anche i bambini: in 400 mila sarebbero utilizzatori di slot machines, sin dai 7 anni

ludopatia-dipendenza_gioco_azzardo_psicologo

Non solo adulti: la ludopatia colpisce anche i bambini (vomeromagazine.net)

Si inizia a scommettere con un euro, poi con due, ed ecco che il vortice del gioco risucchia nella spirale della dipendenza migliaia di giocatori l’anno, che diventano scommettitori seriali. La ludopatia è una patologia riconosciuta, che non è lontana dalle mura domestiche di qualsiasi famiglia italiana ed è diventata ad oggi un pericolo crescente anche per i bambini. All’età di 7 anni si inizia a puntare l’intera paghetta settimanale e quello che potrebbe essere visto come un momento di svago, per molti si trasforma in una vera schiavitù. I rapporti iniziano a deteriorarsi, la famiglia si spacca, i soldi non bastano mai e la droga dell’azzardo si impossessa di ogni pensiero del giocatore, che non riesce a sfuggire al richiamo della scommessa. Ma molto spesso sono anche gli adulti che aiutano i minori ad eludere i controlli e fingono di non vedere l’evidente problema.

400.000 BAMBINI GIOCANO CON LE SLOT MACHINE - Sono bambini dai 7 ai 9 anni eppure, secondo la Società Italiana Medici Pediatri e l’Osservatorio Nazionale sulla salute dell’infanzia e dell’adolescenza, scommettono abitualmente con le slot machine. Il problema molto spesso nasce dalla latitanza di madri e padri, che nel 90% dei casi non sono a conoscenza neppure del significato del termine ludopatia. Mentre il 20-30% dichiara di non sapere, o di non ricordare, se i propri figli abbiano mai giocato. Come se vi fosse il desiderio di non affrontare un argomento ritenuto molto spesso non importante. Il problema però esiste, in quanto i piccoli che scommettono, nel 25% dei casi lo fanno per provare il brivido della puntata e non per un semplice passatempo, come i familiari credono.

AUMENTANO I GIOCATORI CON LA CRISI ECONOMICA - L’Italia negli ultimi anni ha visto un aumento dei giocatori d’azzardo che sono arrivati a rappresentare l’1,65% della popolazione, con un accrescimento di 200.000 casi nel giro di sei anni. Per lo più, secondo i dati del Cirmpa, questa crescita è stata determinata dall’ insoddisfazione generale delle condizioni di vita e dalla necessità di alcuni di tentare la fortuna, per risolvere i problemi finanziari. Ad oggi sono 800.000 i giocatori problematici che rischiano di diventare dipendenti dal gioco d’azzardo e tra questi molti sono adolescenti dai 10 ai 17 anni.

ludopatia-slot-machines

Slot machines: più una dipendenda che un gioco (slotgratisonline.net)

IN TRENTINO 10.000 A RISCHIO- Una recente ricerca diffusa dall’Osservatorio della salute, ha evidenziato come  in Trentino siano 10.000 le persone a rischio per il gioco d’azzardo, con un incremento esponenziale nel giro di sette anni.  Tra i cittadini intervistati è risultato che il 26% ha avuto esperienze di gioco e l’11% è considerato un possibile ludopatico. I maggiori scommettitori si rivolgono al Gratta e Vinci, seguito dal Superenalotto, dal Lotto e  dalle scommesse sportive.

Una vera piaga che è difficile frenare, anche a causa del continuo martellamento pubblicitario, che invita sì a giocare responsabilmente ma che alimenta l’adrenalina dello scommettitore. Il gioco d’azzardo può diventare una patologia e la ludopatia giovanile è un argomento che dovrebbe essere affrontato maggiormente all’interno delle famiglie, che troppo spesso prendono sottogamba quello che potrebbe trasformarsi in una vera dipendenza.

Gloria Maria Rossi
@Goia1988

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

3 Risponde a Ludopatia: anche i bambini nel tunnel. Iniziano a scommettere a 7 anni

  1. avatar
    BRUNO 02/11/2014 a 09:51

    Lo studio parla di scommesse e grattini non di slot machine che sono vietate ai minori dal 2004 – Gioco d’azzardo: un milione di giovanissimi è a rischio

    Sono oltre 400mila gli under 10 che hanno avuto a che fare con lotterie e gratta e vinci mentre 800mila under18 giocano di frequente – http://www.wired.it/lifestyle/salute/2014/05/08/gioco-milione-ragazzi-rischio/

    Rispondi
  2. Pingback: A.C.A.T. Villafranca "Castel Scaligero" – Ludopatia: anche i bambini nel tunnel. Iniziano a scommettere a 7 anni

  3. Pingback: Fenomeno slot machine: un popolo fragile e uno Stato speculatore - La Voce del Gattopardo | La Voce del Gattopardo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews