Lotteria Italia, ritirati tutti i premi

lotteria italia

Si chiude, nel migliore dei modi, l’appuntamento con la Lotteria Italia. Se l’estrazione, come da lunga tradizione, è in programma il 6 gennaio, non è possibile sapere quando tutti i vincitori andranno a riscuotere il loro riconoscimento, chiudendo il capitolo annuale e lasciando spazio all’attesa per i prossimi fortunati. E’ notizia di questi giorni, invece, la riscossione da parte di tutti i vincitori dei primi premi messi in palio.

Ritirati i primi sei premi

Sono stati tutti riscossi i primi sei premi messi in palio, lo scorso gennaio, con la Lotteria Italia, edizione 2017-2018. Tra i fortunati he si sono recati a riscuotere i riconoscimenti c’è anche il più fortunato di tutti, il vincitore del primo premio da 5 milioni di euro. Quel che si sa, da subito, è che il biglietto vincente è stato acquistato ad Anagni, in provincia di Frosinone. La fortuna, quindi, ha baciato il Lazio.

Tempi rispettati

I premi sono stati riscossi entro i 180 giorni previsti dal regolamento della Lotteria Italia. Nessuno si è distratto, tutti i fortunati si sono prontamente recati nelle giuste sedi per riscuotere la vincita capace di cambiare la vita di molti di loro.

Non è una banalità

Può far sorridere tanta eco per la riscossione dei premi. La storia della Lotteria Italia, però, insegna che il popolo italiano è spesso distratto, anche quando viene baciato dalla fortuna. Non è raro, infatti, che i premi siano rimasti non incassati. L’agenzia Agimeg, infatti ha ricostruito la storia dei poveri premi in denaro rimasti in attesa di un proprietario che li reclamasse, mai arrivato. Dal 2002, infatti, non sono stati riscossi premi per oltre 27,2 milioni di euro.

Il caso

Il caso più eclatante è quello accaduto con l’edizione 2008-2009 della Lotteria Italia. In questo caso, infatti, a non essere incassato è stato proprio il super primo premio da 5 milioni di euro. Un biglietti vincente acquistato nella Capitale che non ha mai visto il passaggio da piccolo foglio di carta, ricco di aspettative, a moneta sonante. Tanto che il premio è stato rimesso in gioco l’anno successivo. In quell’edizione, tra l’altro, si è registrato anche il record negativo – assoluto – di premi non incassati, con un totale di 7 milioni di euro. Non è un caso isolato. Basti pensare che qualche anno fa, nell’edizione 2015-2016, gli italiani si sono dimenticati di riscuotere vincite per più di 2,9 milioni di euro. A restare nel cassetto, questa volta, è stato il secondo premio da 2 milioni di euro. E il secondo premio da 2 milioni di euro è rimasto nel cassetto anche nel 2012. Quell’anno i milioni lasciati nelle casse dello Stato sono stati 3, nel 2014 sono stati 1,7 milioni. Tra questi anche il quarto premio finito a L’Aquila. E ancora, nel biennio 2003-2004 i milioni dimenticati hanno superato quota 5, più del primo premio. Sono più di 800 mila, invece, gli euro i volumi delle vincite non riscosse nell’edizione 2014-2015.

Non solo Lotteria Italia

Il mondo delle Lotterie, in Italia, è davvero variegato. Un modo per offrire una nuova speranza di cambiare vita che va ben oltre il 6 gennaio. Sisal, infatti, promuove diverse tipologie d concorso che spaziano da riconoscimenti in denaro a beni importanti, come le case. Le ultime estrazioni Vincicasa, ad esempio, possono essere monitorate su ControCapmus, portale di informazione sempre aggiornato in tempo reale. Fondamentale, in questo caso, è non dimenticare la chiavi di casa e riscuotere il premio in tempo, per evitare che venga cambiata la serratura.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews