Lista unica al Senato, nasce la formazione politica di Mario Monti

mario monti

Con l'annuncio di ieri Monti ha presentato la sua agenda per le prossime elezioni

Mario Monti sembra aver sciolto ogni dubbio. Il premier dimissionario infatti sarà al vertice di una nuova formazione politica, che si presenterà come lista unica al Senato e in più liste alla Camera. Nella conferenza stampa di ieri – 28 dicembre – è arrivata la conferma di quello che ormai da giorni pareva essere il destino politico del professore. Attorno a lui una quindicina di fedelissimi e la certezza del rifiuto di collaborare al progetto da parte di Passera, il quale non è d’accordo con la proposta di più di una lista alla Camera che toglierebbe forza al progetto.

Di parere contrario Casini che in questa divisione prevede un aumento del consenso. Dunque se al Senato la soglia di sbarramento impone la lista unica, alla Camera ognuno col proprio simbolo e libertà di scelta dei candidati. Così ieri Monti in conferenza stampa: «Accetterò di incoraggiare lo sforzo congiunto della politica responsabile e della società civile. Vigilerò. Non sono l’uomo della provvidenza ma ho fatto lavorare insieme forze che non lo avevano mai fatto in passato. In questo periodo non ho mai pensato di creare un partito: esiste il mio desiderio di favorire il dibattito politico italiano facendo in modo che le forze politiche si schierino sulle idee e non che io mi schieri a favore o contro qualcuno».

Il premier ha poi partecipato ad un vertice con gli alleati di Italia Futura, Udc e Fli in una sede non istituzionale. Un incontro durato oltre quattro ore con Pierferdinando Casini, Andrea Riccardi, Corrado Passera, Linda Lanzillotta, i rappresentanti di Italia Futura e il capogruppo di Fli alla Camera Benedetto Della Vedova. Le reazioni non si sono fatte attendere. Berlusconi ha dichiarato: «Presentandosi, Monti ha mostrato una caduta di credibilità assumendo il ruolo di leader della coalizione dei partitini e proponendo un programma in sintonia con quello del Pd, manifestando in questo modo l’intenzione di fare da ruota di scorta al Partito Democratico».

Bersani, alla presentazione di Piero Grasso come candidato alle prossime elezioni nel suo partito, chiede trasparenza: «Il rapporto con Monti è di assoluta stima, chiediamo ovviamente chiarezza per sapere in che modo la sua coalizione si proporrà, se competitiva, alternativa o disponibile ad un’alleanza. Noi siamo disponibili al dialogo con una forza alternativa alla destra. Ci siamo, ma dobbiamo sapere con chi o che cosa sviluppare un incontro».

Gian Piero Bruno

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Lista unica al Senato, nasce la formazione politica di Mario Monti

  1. Pingback: Casini: "Noi stiamo con Monti" – TGCOM | Economia e Finanza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews