Lineout: “Volume up!” Secondo ep per la punk rock band milanese

I Lineout sono una giovane band proveniente dalla provincia di Milano dedita ad un energico e orecchiabile punk rock di stampo americano. Nati nel 2007 come cover band, hanno abbandonato ben presto la strada delle rivisitazioni di brani altrui per buttarsi sulla stesura di composizioni originali. Da un inizio ispirato dal pop punk in voga qualche anno fa, fino a uno sviluppo più originale e musicalmente più “duro”: meno compromessi e più libertà compositiva, seguendo le influenze principali di componenti della band. Il risultato è un primo ep, intitolato Put Up Your Hands Up, al quale seguiranno numerose date live che accresceranno il seguito e l’autostima della band. Dopo l’abbandono del cantante, i Lineout diventano un quartetto composto da Andrea Codini (voce e chitarra), Tommaso Galli (basso e voce), Simo De Vivo (batteria e voce) e Alessandro Biolchi (chitarra e voce). Volume Up! È un ep composto da cinque energici brani che vanno a pescare in tutto ciò che di meglio il punk rock ha offerto negli ultimi anni: ritmiche serrate ma orecchiabili, cori, riff di facile assimilazione e un gusto per il classico formato canzone, adatto ai passaggi radiofonici.

Apre l’ep Arold: un breve giro di batteria prima di un riff di chitarra sul quale si innesta una ritmica orecchiabile. Un buon inizio pop punk che sfocia in un uno sviluppo più serrato. Segue Put Up Your Hands Up: un classico punk rock sullo stile dei vecchi Blink 182. Un brano orecchiabile, efficace e divertente. Welcome In To The House è serrata e potente: il brano più pesante dell’ep. Ottimo lo stacco centrale con un grasso giro di basso apripista. B.I.O. si apre con un rutilante e intermittente riff: un altro brano energico e piacevole, con una fantasiosa parte conclusiva. There is a Time chiude questo breve ep: un punk rock galoppante e fresco.

I Lineout dimostrano la loro voglia di fare con cinque brani di buon punk rock, ben suonato e ben prodotto. Non a caso tra settembre e ottobre il quartetto si è imbarcato in un mini tour europeo: Austria, Germania, Belgio, Olanda e ovviamente Italia i paesi dove la band si è esibita, ottenendo un buon successo. Un ottimo biglietto da visita per un gruppo dalle buone potenzialità, di cui sentiremo certamente ancora parlare. Un sound adatto ad un pubblico giovane, una discreta capacità di songwriting (anche se un pizzico di originalità più non guasterebbe) e un’attitudine fresca e spensierata sono i biglietti da visita di una band che ha tutte le carte in regola per arrivare al successo. Per news e contatti vi rimandiamo al loro myspace all’indirizzo http://www.myspace.com/lineoutrock,e alla loro pagina Facebook.

Alberto Staiz

Foto homepage: Linout Live @ Ideal Magenta (Release party) ©RICCARDO RUSSO

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews