L’illuminazione dà nuova vita agli ambienti

illuminazione-casa

La luce gioca un ruolo importante nell’arredamento della propria casa, non solo perché riempie angoli bui, ma soprattutto perché contribuisce a risaltare caratteristiche architettoniche della casa, a sottolineare delle linee di arredo specifiche e a creare una particolare atmosfera.

Come illuminare al meglio la propria casa?

Nella scelta delle lampade e delle fonti di luce, è necessario tenere a mente alcuni fattori come le dimensioni e la forma, lo spazio in cui posizionarle, il tempo in cui la lampada rimarrà accesa e la disposizione dell’arredamento.

In questa scelta difficile e dettata, Casadellelampadine.it può aiutarvi, offrendo degli spunti interessanti per capire quale luce è più adatta ai diversi spazi di casa e come valorizzarli nel modo migliore, potendo scegliere tra diverse tipologie di lampade e lampadari, dal design e dalle linee affascinanti.

La scelta della lampada adatta si basa, ed è molto condizionata, dall’ambiente in cui verrà posizionata. Il soggiorno necessita di un tipo di illuminazione molto diversa rispetto alla luce che ci si aspetta di avere cucinando la cena in ambiente piccolo come la cucina.

lampade-tetto-casa

In linea generale, le fonti di illuminazioni vengono classificate nel seguente modo:

  • Lampade da tavolo: ottime se si deve illuminare intensamente un piano di lavoro ristretto, come una scrivania o un tavolo dalle piccole dimensioni;
  • Lampade da terra: permettono di posizionare la fonte di luce anche a lunga distanza dalla presa elettrica. Di grande tendenza, le lampade da terra presentano un design accattivante, diventando dei veri e propri complementi d’arredo nella vostra casa.
  • Lampade da parete: sono montate sulle pareti, assicurando un’illuminazione uniforme dell’ambiente. Tornano molto di tendenza le applique da parete, mescolando il tocco vintage alle nuove linee di design, utilizzabili anche per l’esterno.
  • Lampade da soffitto: o meglio plafoniere, sono la scelta su cui ogni consumatore ricade perché distribuiscono la loro luce a 180° ed in modo uniforme, essendo montate sulle pareti orizzontali. Ce ne sono di tutti i tipi: plafoniere moderne, plafoniere neon e quelle ideali per l’illuminazione esterna.
  • Lampade a sospensione: vale a dire i lampadari appesi e liberi nell’aria, consentono un’illuminazione a 360° oltre che una grande varietà di soluzioni e tantissime varianti di modelli tra cui scegliere.
  • Lampade o faretti da incasso: il loro ambiente ideale è il controsoffitto e il loro vantaggio è quello di riuscire a creare effetti scenografici anche in spazi piccoli e ristretti. Generalmente, si tratta di faretti a LED che permettono un notevole risparmio di energia ed illuminano gli ambienti in modo ottimale.

Per prima cosa, però, bisogna sempre capire come ottimizzare gli spazi all’interno di ogni ambiente e come giocare con le luci. Generalmente questo è possibile progettando un’illuminazione su più livelli. In questo modo, è necessario utilizzare diverse lampade e di tipologia differente, come plafoniere, applique e lampade da terra, posizionandole all’interno dello stesso ambiente. In questo modo, è possibile regolare la luce in base alle proprie esigenze, ai differenti utilizzi degli spazi e alle diverse ore della giornata, contribuendo a creare un ambiente particolare ed atmosferico.

Foto via risparmiare-energia.com, urbanpost.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews