Ligabue a Napoli boccia Sanremo: ‘Troppi culi e poca musica’

Il manifesto del tour teatrale di Ligabue, al via il 22 gennaio 2011

Il manifesto del tour teatrale di Ligabue, al via il 22 gennaio 2011

NAPOLI – «Venti anni fa, dopo il successo del primo singolo dell’album di esordio (Balliamo sul mondo, ndr), mi chiamano i discografici e dicono :”Dobbiamo andare a Sanremo”. Ed io: “Certo. Andateci!”». Inizia così uno dei numerosi aneddoti dispensati ieri sera da Luciano Ligabue al pubblico del Teatro Bellini di Napoli, che ha assistito alla seconda data partenopea del “Quasi acustico” tour 2011, sold out in prevendita. Una tournèe dai toni pacati ma non troppo, che, per espressa volontà del Liga, sta coniugando la suggestiva intimità delle più suggestive sedi teatrali della penisola (il San Carlo di Napoli e il Petruzzelli di Bari, giusto per citare due) con le versioni per l’appunto “quasi acustiche” dei grandi successi discografici del rocker di Correggio. Il che però non impedisce alle di solito compite platee teatrali di scatenarsi in evoluzioni e cori da stadio. Lo show è una riscoperta del repertorio più datato ma anche di quello recente, interpretato però attraverso sonorità depurate della potenza musicale degli stadi e dei palazzetti (lasciati a riposo i chitarristi Poggipollini e Bossini e il tastierista Fiorilli) e arricchite dalle suggestioni di mandolini, bouzouki e armoniche a bocca, imbracciati ora dallo stesso Ligabue, ora dalla mano delicatamente blues di Mel Previte, per l’occasione richiamato agli oneri e agli onori del palco. Gli ormai fedelissimi americani Michael Urbano (batteria) e Kaveh Rastegar (basso elettrico, basso acustico e contrabbasso) e il tastierista Luciano Luisi riempiono il resto del palco, arredato all’insegna dell’essenzialità con tre divani, quattro pannelli verticali e poche luci sapienti alle spalle della band. L’habitat è tutt’altro che inusuale per Ligabue, che in questa terza tournèe teatrale rivela l’anima più melodica del cantante, ma anche le attitudini da palcoscenico dell’artista: lo show è stato infatti intervallato da diversi momenti di vero e proprio dialogo con il pubblico, nel quale il Liga ha intrattenuto l’eterogenea platea con spiegazioni sulla genesi di alcuni brani, riflessioni intimistiche e anche divertenti aneddoti, uno dei quali è servito a rifilare una sonora stoccata al Festival della Canzone Italiana.

«A SANREMO SI PARLA TROPPO DI CULI» – Ligabue ha ricordato la sua ospitata a Sanremo rock del 1991, nella quale venne presentato come “i Ligabue” e la sua canzone venne storpiata in Ballando sul mondo. Ha strappato sorrisi con il racconto sui postumi da sbronza dell’intera band, travolta dalla felicità per il disco d’oro e dall’alcool per i festeggiamenti, e non ha lesinato critiche al Festival di Sanremo. «Non ho nulla contro Sanremo» – ha esordito il Liga – «perché ha lanciato grandissime canzoni nel panorama musicale italiano. Di certo non quest’anno». L’artista ha poi proseguito, strappando un’ovazione alla platea del Bellini: «Bisognerebbe lasciare spazio ai giovani: il Festival è una grande vetrina nonché una delle poche vere occasioni per i ragazzi emergenti. L’impressione è che a Sanremo ultimamente ci si concentri un po’ troppo sui culi delle presentatrici e troppo poco sulla musica». L’immagine di un Luciano Ligabue a fine carriera sul palco di Sanremo, che raschia il fondo del barile cercando di cavalcare ancora il pentagramma a scapito di una nuova leva, non appartiene decisamente al suo modo d’essere.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews