Libia: scoppio vicino alla residenza di Gheddafi

Milano – Una forte esplosione è stata udita questa mattina intorno alle 10 (stessa ora italiana) nel centro di Tripoli, proprio nella zona della residenza del colonnello Muammar Gheddafi.

L’obiettivo era quello di colpire una caserma della guardia popolare, situata proprio vicino all’abitazione del Rais.

La caserma era stata presa di mira da oltre quattro giorni dai raid dell’Alleanza e nei giorni scorsi la Nato aveva dichiarato di voler colpire un deposito di veicoli militari.

I raid della Nato in territorio libico non sono una novità, ma quello di oggi ha particolarmente stupito, poiché è avvenuto di giorno e non di sera o di notte come generalmente succede.

La moglie del Rais ha dichiarato: “L’Alleanza viola il mandato dell’ONU”.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews