Libia: bombe Nato. Colpito il compound di Gheddafi

libiaTripoli – Attacchi Nato sulla Libia durante la notte. Gli alleati hanno bombardato alcuni obiettivi nell’area di Tripoli tra cui, sembra, il compound del leader libico Muammar Gheddafi. Lo riferiscono alcuni testimoni all’agenzia di stampa Reuters.

Secondo fonti libiche, 4 bambini sono rimasti feriti a causa dei vetri delle finistre di alcuni edifici andati in frantumi per l’onda d’urto delle bombe scaricate su una vicina torre per le comunicazioni. Due dei bimbi sono gravi.

Un testimone non ha dubbi su quale fosse il reale bersaglio Nato: “La direzione di almeno una esplosione suggerisce che l’obiettivo fosse il compound di Gheddafi”. Altri testimoni, invece, affermano che nella giornata di ieri gli alleati hanno bombardato per 4 volte depositi di armi governativi situati circa 30 km a sudest di Zintan, cittadina nella regione delle Montagne occidentali dove il conflitto si sta intensificando.

“Ci sono circa 72 hangar sotterranei in cemento armato. Non sappiamo quanti ne siano stati distrutti. Ma ogni volta che l’aeronautica ha colpito abbiamo sentito diverse esplosioni”, ha detto al telefono Abdulrahman, uno dei portavoce dei ribelli.

Un altro portavoce, invece, ha spiegato che gli aerei hanno colpito anche la zona di Tamina e Chantine (est di Misurata) dove i rivoltosi assediati combattono per l’ultima città di cui hanno il controllo a ovest del Paese.

Chantal Cresta

Foto || www.ansa.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews