Libia: a Italia comando marittimo per embargo armi

Roma – Il portavoce del comitato militare della Nato con a capo l’Ammiraglio Giampaolo Di Paola, Colonnello Massimo Panizzi, ha comunicato: «L’intera operazione è controllata dalla Nato e dall’ammiraglio americano Samuel Locklear, il cui comando ha base a Napoli. La componente aerea è stata affidata al comando di Izmir, in Turchia, mentre la componente marittima è stata affidata all’Italia».

Continuano i dissidi all’interno della coalizione mentre l’intervento della Nato si avvia ad essere strumento di pianificazione operativa.

Ieri sera Francia e Stati Uniti sembravano aver raggiunto un accordo circa il comando della missione, affidando alla Nato un ruolo di massimo rilievo nelle operazioni in atto, ma poco dopo da Parigi è arrivata una rettifica: non sarebbe stato stabilito il ruolo prominente della Nato, bensì le modalità si sfruttamento delle strutture di comando del Patto Atlantico.

Questa specifica dimostra la volontà della Francia di mantenere un ruolo principale nelle operazioni in Libia e la necessità di una nuova intesa che potrebbe giungere nelle prossime ore.

Intanto proseguono le operazioni e a Bruxelles gli Stati europei membri della Nato hanno approvato i piani militari per la No Fly zone, nell’eventualità che il controllo venga affidato alla Nato.

«I piani Nato per la No Fly zone, sono relativi alla stretta interdizione di qualunque difesa aerea dell’avversario» ha commentato Panizzi.

Francesca Penza

Fonte: Reuters

Foto via: https://lh3.googleusercontent.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews