Legalizzazione matrimoni gay: omosessuali sposati meno stressati e più in salute

La legalizzazione delle unioni omosessuali è un toccasana per la salute psico-fisica dei gay

La salute e il benessere passano spesso attraverso dinamiche che con il corpo e la sua fisiologia hanno poco a che fare, legati come sono invece a fenomeni psicologici riguardanti spesso il rapporto dell’individuo con la società oltre che con se stesso.

Questo sembra dire quando riportato negli scorsi giorni dal «Journal of Public Health» a proposito dello stato di salute degli omosessuali che sarebbe, almeno nello stato del Massachusetts, molto migliorato dopo  l’approvazione nel 2003 della legge che consentiva i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

La legalizzazione del matrimonio omosessuale, sinonimo di inclusione sociale, sarebbe infatti tra le cause per loro del calo delle visite mediche ambulatoriali: i dati sono quelli emersi dallo studio di alcuni ricercatori della Columbia University Mailman School of Public Health, condotto nei centri di salute medica e mentale dello stato nordamericano del Massachusetts su un campione di cartelle (1211 per la precisione) di pazienti gay.

A distanza di 12 mesi dalla legge,  gli scienziati hanno notato una diminuzione del 13% delle visite mediche e il calo più significativo, a livello di disturbi denunciati, è stato quello di sintomi da stress come ipertensione, depressione e disturbi dell’adattamento. I pazienti esaminati erano soltanto di sesso maschile, quindi non esiste un dato simile riferibile alle donne omosessuali, ma in attesa di analoghe indagini non c’è motivo di credere che non possa essere valido anche per loro.

«Oggi esiste un legame molto stretto fra salute e felicità – ha detto uno dei ricercatori responsabili dello studio – e la nostra indagine mostra che l’abbattimento delle barriere di discriminazione sessuale migliora la salute di uomini gay e bisessuali». In fondo, se una serena vita di coppia è ottimale per il benessere degli eterosessuali, è normale lo sia anche per tutti gli altri e così l’accettazione a livello legale e sociale del legame.  Per capire questo non serve la scienza, solo un po’ di buon senso.

Laura Dabbene

foto www.wakeupnews.eu

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews