Lavoro, soluzione in vista per gli esodati. Cassa integrazione da record

Il ministro Elsa Fornero (politicainmente.it)

Il governo sta lavorando per gli esodati. A darne conferma è il ministro Elsa Fornero, che proprio ieri, ha indirizzato a  Cgil, Cisl, Uil e Ugl una lettera volta a fissare un incontro che porti a una soluzione condivisa del problema nato in conseguenza dell’ultima riforma del sistema pensionistico.

 «Ho già avuto occasione di affermare che il governo sta valutando l’adozione di specifici interventi» scrive nella missiva il ministro, che non esclude «la prospettiva di offrire nuove opportunità occupazionali». Nessuna preoccupazione, invece, circa il balletto di numeri che ha causato lo scontro coi sindacati degli ultimi giorni: «Sono dell’avviso che le incertezze e i dubbi  siano stati determinati, in buona misura, dalla confusione tra platee ben distinte».

Secondo la Fornero, infatti, i numeri sarebbero stati gonfiati dalla sovrapposizione della categoria degli esodati con quella dei cosiddetti «salvaguardati», un ulteriore bacino di 65 mila lavoratori, la cui copertura pensionistica non è in discussione, perché tutelata dalle misure previste dal decreto ministeriale e certamente applicate entro il 30 giugno 2012. Diverso invece il caso degli esodati – scrive il ministro – «lavoratori per i quali, in base ad accordi collettivi stipulati entro il 4 dicembre 2011, era previsto, al termine di un percorso di fruizione di strumenti di integrazione reddituale, l’accesso al trattamento pensionistico».

Nel frattempo, tuttavia, le statistiche continuano a fornire dati a dir poco allarmanti circa lo stato di salute del mercato del lavoro italiano. Secondo i dati raccolti dalla Cgil, la cassa integrazione avrebbe raggiunto, lo scorso marzo, picchi record. La richiesta di 100 milioni di ore di cig si configura infatti come la più elevata degli ultimi 10 mesi.

Mara Guarino

Foto homepage via: giornalettismo.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews