Lavoro: Monti, riforma dura ma equa

Roma – «Ci rendiamo conto delle difficoltà di ciascuno, e ci rendiamo conto che alla fine deve essere il Parlamento a decidere. Ed è responsabilità del governo quella di presentargli una proposta che riteniamo equa e abbastanza incisiva».

Sono queste le parole del presidente del Consiglio Mario Monti che in questo momento si trova a Seul per partecipare al secondo summit sulla sicurezza nucleare.

Il premier ha dichiarato che la riforma sarà dura e incisiva, ma che i sacrifici sono chiesti a tutti in egual misura, dichiarazione che ha già sollevato – a poche ore dal rilascio – molte polemiche.

kids468x60

A ribellarsi non è solo la politica, ma soprattutto il popolo italiano che sta esprimendo il proprio giudizio – più che negativo – e la propria mancanza di fiducia al governo sui principali social network, mentre anche la stampa non fa a meno di gettare benzina sul fuoco.

Anche Elsa Fornero resta convinta delle sue posizioni: «Questa è una riforma seria ed equilibrata. Spero che i partiti capiscano: modifiche se ne possono fare, ma il governo non accetterà che questo disegno di legge venga snaturato o sia ridotto in polpette».

«La situazione dell’Italia come si trovava nel momento in cui ci è stata affidata questa responsabilità era, lo sappiamo tutti, piuttosto grave e abbiamo cercato in questi mesi di essere equi nel distribuire i sacrifici o i contributi delle diverse parti economiche e sociali al risanamento dell’Italia. Poi quando si tratta di lavoro, di sindacati, di forze sociali, di elemento umano è chiaro che il rispetto per tutti i soggetti coinvolti nella consultazione è grande» ha concluso il presidente del Consiglio.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews