Lavoro: l’ironia del Wall Street Journal sulla riforma Fornero

Il ministro Elsa Fornero

Roma – Il Wall Street Journal interviene a distanza sulle diverse riforme effettuate o ancora in programma per l’esecutivo guidato da Mario Monti. Le critiche non mancano di certo, così allusioni e battute ironiche.

«Il premier italiano Mario Monti ha varato un decreto sviluppo per rivitalizzare l’economia italiana moribonda – si legge nell’articolo del Wall Street Journal -. Riusciranno queste misure a risolvere i problemi economici dell’Italia? Solo nella misura in cui in teoria sia possibile svuotare il lago di Como con mestolo e cannuccia».

Ma non è tutto. Il giornale elenca anche le leggi e i costi che un imprenditore deve affrontare nella gestione di un’azienda e del personale. Da qui partono una serie di commenti graffianti che si rivolgono ad un ipotetico imprenditore. «Con un po’ di fortuna comunque puoi scoprire – dice il Wall Street Journal – rivolgendosi a un nuovo imprenditore italiano – una scappatoia nel nuovo decreto Sviluppo di Monti che ti consente di assumere un po’ più di persone senza incorrere in troppi costi, a condizione che tutti i nuovi assunti siano disabili, provenienti dalla Sardegna, con gli occhi blu e tra i 46 e 53 anni».

Il quotidiano di Rupert Murdoch boccia così non solo il decreto sviluppo varato la scorsa settimana dal governo Monti, ma indica la legislazione sul lavoro come un vero e proprio freno per l’economia italiana. Critiche anche per la imminente riforma del lavoro targata Fornero. Le normative a tutela dei dipendenti sottrarrebbero il 47,6% dalla media delle paghe italiane. Sulla stessa linea del Wall Street Journal anche il settimanale tedesco Der Spiegel, in un articolo apparso proprio oggi.

Angela Piras

Foto: roma2011.blogosfere.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews