Lavoro, Fornero: accordo in 10 giorni

Roma – Settimana decisiva per la riforma del lavoro, col governo che vuole chiudere entro il 23 marzo. Da oggi il ministro Fornero avvierà una serie di incontri bilaterali sulla flessibilità in uscita e quindi sull’articolo 18, e invierà alle parti sociali due documenti: uno sul tema dei contratti e l’altro sulla parte della riforma degli ammortizzatori sociali.

«Importante e concreto l’impegno del ministro Fornero, in queste ore di concertazione con le parti sociali, nel dare una data certa al termine di queste estenuante trattativa. La fase che sta per cominciare può essere quella giusta per mettere finalmente nero su bianco una riforma che l’Italia aspetta da troppi anni». Queste le prime dichiarazioni rilasciate da Licia Ronzulli (PDL), deputata al Parlamento Europeo e membro della Commissione Occupazione e Affari Sociali.

«La riduzione stabile del livello di disoccupazione, favorire la crescita mediante un forte coinvolgimento del sud e l’introduzione di nuovi ammortizzatori sociali dal 2015 sono i 3 obbiettivi per stabilizzare l’occupazione e combattere la precarietà, che oggi più che mai paralizza il futuro degli italiani penalizzando soprattutto giovani e donne», ha sottolineato Ronzulli.

Natalia Radicchio

Foto| via www.blog.panorama.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews