Laghi: è allarme inquinamento. La plastica minaccia anche il Lago di Garda

lago di garda - itca.de

Il Lago di Garda (itca.de9

Roma – Non solo il mare. Ora anche i laghi sarebbero minacciati dall’inquinamento. Sotto accusa la plastica, la cui presenza anche nei bacini di acqua dolce di tutto il mondo, potrebbe comprometterne gli ecosistemi. Ogni specie qui presente potrebbe essere a rischio, e questo materiale così dannoso per l’ambiente potrebbe essere già entrato anche nella catena alimentare. L’allarme è stato lanciato dall’università tedesche di Bayreuth e di Monaco e ha trovato pubblicazione anche su Current Biology.

Gli studiosi hanno deciso di iniziare le loro ricerche dall’Italia, e in particolare hanno concentrato la loro attenzione sul Lago di Garda, arrivando a conclusioni sconcertanti. La presenza della plastica infatti ha qui assunto un livello tale, da sfiorare i livelli di concentrazione rilevati nelle acque marine. Non è raro infatti vedere galleggiare dei pezzi di plastica nei laghi, magari appartenenti a qualche frequentatore irrispettoso dei bacini che dopo aver fatto uso di determinati prodotti non li porta con sé alla partenza. Le sostanze che compongono i diversi oggetti in plastica sono dannose, e attaccano ogni aspetto del lago.

I diversi invertebrati d’acqua dolce presenti nei laghi presentano delle microparticelle, e ciò detesta preoccupazione poiché la plastica sembra aver preso ormai un posto fisso nella catena alimentare. I piccoli organismi infatti finiscono nello stomaco dei pesci di acqua dolce, consumati dall’uomo. Insomma in questo modo la plastica sembrerebbe tornare al mittente, che si troverebbe quindi a consumare esso stesso degli alimenti provenienti da ambienti che ha contribuito a danneggiare.

Il Lago di Garda non sembra essere però l’unico a presentare questa situazione di degrado. I ricercatori infatti hanno dichiarato di effettuare dei test in Baviera, al fine di verificare la situazione dei laghi situati nella zona. Il problema però potrebbe riguardare i bacini di tutto il mondo.

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews