La svolta di Equitalia: gentilezza e moderazione con i cittadini. Lo vuole Mineo

equitalia Roma – Sempre al centro della cronaca quotidiana l’agenzia di riscossione Equitalia si starebbe preparando a una svolta. Per volontà dell’amministratore delegato Mineo infatti, tutte le sedi dovranno modificare il modo di approcciarsi ai cittadini, mostrando maggiore gentilezza e comprensione. Ma non è tutto. Nello svolgimento del proprio lavoro i dipendenti dovranno anche valutare nel merito ogni singolo caso e cercare di instaurare un maggior dialogo con i cittadini.

Le nuove impostazioni sono state raccolte in una circolare inviata dallo stesso Ad di Equitalia alle diversi sedi territoriali dell’agenzia, dislocate in tutta Italia. La decisione di modificare le modalità di comportamento è arrivata in seguito a un episodio di cronaca. Di recente infatti, un imprenditore pugliese sommerso dai debiti aveva scritto alla Gazzetta del Mezzogiorno, denunciando la propria situazione e annunciando l’intenzione di porre fine alle proprie sofferenze, ricorrendo al suicidio. In pochi giorni l’uomo era stato infatti destinatario di numerose cartelle di pagamento trasmesse proprio da Equitalia. Da qui presa di posizione di Mineo e la volontà di rintracciare l’imprenditore per destarlo dai propri propositi.

«Abbiamo chiamato il giornale, siamo risaliti all’indirizzo, un nostro funzionario si è messo subito in viaggio e ha raggiunto in casa l’autore della missiva – ha infatti dichiarato l’amministratore delegato -. La cosa che più ci interessava, in quel momento, era stare vicino a quell’uomo affinché non si sentisse abbandonato dalle Istituzioni». Un caso simile a tanti altri per fortuna non sfociato in tragedia: purtroppo la cronaca racconta tropo spesso di suicidi per colpa della crisi e dei debiti. Cittadini che non vedendo una via d’uscita per la soluzione alle proprie problematiche compiono dei gesti estremi.

«Non possiamo permetterci  - scrive Mineo nella lettera ai suoi – un comportamento non adeguatamente orientato alla sensibilità».  Un contributo minimo insomma per rendere meno gravosa la crisi economica alle persone.

Angela Piras

Foto: vocenuova.tv

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews