Lo scaffale dimenticato – ‘La sottile linea scura’ di Joe R. Lansdale

joe r lansdale

Joe R. Lansdale (foto via: www.minimaetmoralia.it)

Nell’appuntamento di questo mese, la nostra rubrica di consigli letterari ospita una new entry assoluta: il romanziere americano Joe R. Lansdale. Texano, nato nel 1951, Lansdale è uno scrittore estremamente poliedrico e incredibilmente prolifico. La sua carriera letteraria inizia nella prima metà degli anni ’80, dopo essersi mantenuto con i lavori più disparati. Con l’arrivo dei primi riscontri di pubblico e critica, Lansdale inizierà a dedicarsi a tempo pieno alla scrittura con dedizione e impegno, arricchendo anno dopo anno la sua bibliografia, ormai di notevoli dimensioni, all’interno della quale spiccano le avventure di Hap & Leonard e i tre romanzi che compongono il cosiddetto “Ciclo del Drive-in”. Il suo stile letterario è molto dinamico, e spazia tra numerosi generi, quali noir, romanzo gotico, fantascienza, western, pulp, umoristico e satirico. Ne esce il ritratto di uno scrittore fondamentale nel panorama letterario contemporaneo made in USA.

LA SOTTILE LINEA SCURA – Pubblicato nel 2009, La sottile linea scura è uno romanzi di maggior successo dello scrittore texano. Ambientato nella piccola cittadina texana di Dewmont durante l’estate del 1958, il romanzo ha come protagonista Stanley Mitchell Junior, allora preadolescente, trasferitosi da poco in città con la famiglia, in seguito all’acquisizione, da parte di suo padre, del drive in del paese. Durante un pomeriggio di gioco al limitare del bosco vicino casa, Stanley trova un piccolo cofanetto, sepolto nei pressi di una casa bruciata tanti anni prima, contenente alcune lettere scritte da ignoti. Incuriosito riguardo alla storia che si cela dietro quelle lettere, Stanley inizia a indagare, aiutato dalla graziosa sorella Callie e da Buster, lo scorbutico anziano di colore, proiezionista del drive in. Stanley scopre che durante l’incendio della casa, appartenuta agli Stillwind, la famiglia più importante della città, la figlia Jewel Ellen morì tragicamente. Inoltre, nella stessa notte, la figlia di una prostituta, Margaret, venne decapitata nei pressi della ferrovia, e la sua testa scomparve senza essere mai ritrovata.

la-sottile-linea-scura lansdaleNel frattempo i Mitchell ospitano in casa loro prima la cuoca di colore Rosy Mae, in fuga dal violento fidanzato Bubba Joe, e successivamente Richard, amico di Stanley, ripetutamente picchiato dal padre, il signor Chapman, un bizzarro pseudo predicatore religioso. Seguendo una costante escalation di tensione, costellata da diversi picchi di violenza, Stanley riuscirà a risolvere il mistero che avvolge la famiglia Stillwind, pagando però il prezzo più alto che un adolescente possa sacrificare: la perdita dell’innocenza e l’ingresso repentino nella vita adulta.

ROMANZO DI FORMAZIONE
La sottile linea scura è infatti, in primo luogo, un romanzo di formazione a tutti gli effetti, dove la maturazione interiore del pre-adolescente Stanley viene bruscamente accelerata suo malgrado dagli eventi nei quali si trova coinvolto, che donano all’intreccio una gustosa e azzeccata connotazione noir. Ma il romanzo di Lansdale non si ferma qui: nelle pagine de La sottile linea scura si trova un vigoroso ritratto degli Stati Uniti più provinciali di fine anni ’50, nei quali una famiglia come i Mitchell, di marcato stampo progressista e liberale, troverà molte difficoltà di inserimento. Il tema razziale è anch’esso di primaria importanza nell’economia generale di un romanzo dalle molteplici sfaccettature, tutte ben sviluppate da un autore, Joe R. Lansdale, maestro nell’amalgamare generi e temi diametralmente opposti, creando storie che non lasciano indifferenti. La sottile linea scura è un romanzo che presenta tematiche forti e complesse, sviluppate però con semplicità e scorrevolezza, quest’ultima donata soprattutto da una sapiente atmosfera di tensione costante che accompagna il lettore fino alle ultime pagine.

Alberto Staiz

@AlStaiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews