La settimana tennistica di WakeUpNews – Run, Nole, run!

Andy Murray Novak Djokovic

Novak Djokovic e Andy Murray con i rispettivi trofei tra le mani

Amiche e amici lettori, bentornati all’appuntamento con La settimana tennistica di WakeUpNews. Dopo la conclusione del Rolex Masters di Shanghai con la roboante vittoria in rimonta di Novak Djokovic, il tennis più importante prende una meritata pausa e lascia spazio agli appuntamenti 250, tra i quali spicca lo storico torneo di Stoccolma, al quale quest’anno non prenderà però parte Roger Federer, che si consola celebrando la 300esima settimana al top della classifica. A 31 anni compiuti, non è forse un record invidiabile? Ad maiora, semper!

I risultati:

Atp Masters 1000 Shanghai, Novak Djokovic (2) b. Andy Murray (3) 5-7 7-6 6-3

Una partita indubbiamente affascinante quella giocata tra i due finalisti del torneo cinese, dopo aver battuto rispettivamente Tomas Berdych e Roger Federer in semifinale, che si contendono una vittoria significativa: per Murray, la difesa di un titolo conquistato negli ultimi due anni, per Nole la rincorsa al primo posto in classifica. Dopo un primo set estremamente lottato, il secondo ci riserva ancora più spettacolo, con un tie-break che si conclude a favore del serbo solo al ventiquattresimo punto, con il risultato di 13-11. Proprio Djokovic riesce a capitalizzare le occasioni migliori nel terzo e, approfittando della stanchezza dell’avversario, conquista il secondo titolo consecutivo dopo Pechino. Il Robo-Nole del 2011 è tornato?

Wta International Linz, Victoria Azarenka (1) b. Julia Görges 6-3 6-4

Secondo torneo consecutivo anche per l’attuale dominatrice del circuito femminile che, dopo la trasferta asiatica e il lungo viaggio di rientro in Europa, sembra non soffrire affatto di problemi di jet-lag e ambientamento e si sbarazza di tutte le avversarie sino ad una finale giocata a senso unico, con la Görges incapace di porre fine alla bella striscia positiva della bielorussa. Per Vika, la certezza che l’appuntamento con il torneo di chiusura di Istanbul sarà, salvo prestazioni maiuscole delle sue avversarie (compresa la nostra Sara Errani), una passerella finale di tutto rispetto

Wta International Osaka, Heather Watson b. Chang Kai-chen 7-5 5-7 7-6

Dopo ventiquattro anni, una tennista del Regno Unito torna a vincere una prova del circuito Wta. L’onore, dopo un match estremamente lungo (3 ore e 10 minuti, ben sopra gli standard femminili) spetta a Heather Watson, 20enne di Guernsey, baliaggio del Regno Unito, che batte la semi-sconosciuta giocatrice di Taiwan Chang Kai-chen e raggiunge il best ranking in carriera, al n° 50. Congratulations, Heather!

Viktoryja Azarenka

Continua a sorride, continua a vincere: è Vika Azarenka!

Le classifiche

Atp: Sono trecento, e questo è un dato di fatto. Ma l’ennesima settimana al comando di Roger Federer è frutto di uno studio e di un lavoro ricercato dello svizzero: per non retrocedere, doveva giocare due partite e vincerle, e pur con qualche patema d’animo l’ha fatto senza tanti problemi. Arrivato in semifinale ha perso da Murray, ma né lui né Djokovic hanno guadagnato nulla dai rispettivi piazzamenti. Spostamenti quasi irrilevanti in top 20, con Berdych che torna di nuovo al n° 6 e Tsonga che scende al n°7. Salgono Isner, Cilic, Kohlschreiber e Haas, scendono Almagro, Raonic, Nishikori e Simon. Tra gli italiani, Seppi torna al n° 25, Fognini sale al n° 44, Bolelli n° 79 e Lorenzi al n° 82.

Wta: Immutate le posizioni più importanti della classifica femminile, con la top 10 immobile e due soli “scambi”: Nadia Petrova sale al n° 13 e Dominika Cibulkova scende al n° 14, Ekaterina Makarova torna in top 20, sorpassando la statunitense Varvara Lepchenko, n° 21. Ferme Sara Errani (n° 8), Roberta Vinci (n° 15) e Flavia Pennetta (n° 45) perdono una posizione Francesca Schiavone (n° 34) e Camila Giorgi (n° 80).

Gli appuntamenti della settimana:

Atp: Triplice appuntamento col circuito 250, che si divide tra Mosca, Vienna e Stoccolma. Nel primo, dopo la testa di serie Dolgopolov, occhi puntati su Seppi, che con un tabellone favorevole potrebbe aspirare ad una benefica vittoria per i bilanci del tennis maschile italiano. Fabio Fognini è impegnato nella capitale austriaca, dove i primi due giocatori del tabellone sono Del Potro e Tipsarevic. Tomas Berdych e Jo-Wilfried Tsonga saranno, invece, i protagonisti indiscussi di Stoccolma, il torneo che ogni anno vede la principessa Victoria (figlia del monarca Carl Gustav XVI) presenziare alla cerimonia di premiazione.

Wta: Il circuito femminile si fa combinato a Mosca, dove il torneo prevede la formula doppia, e che ospiterà grandi nomi del circuito: da Samantha Stosur a Marion Bartoli, passando per la ex numero 1 del mondo Caroline Wozniacki, che negli ultimi tempi sembra aver ritrovato un minimo di continuità. A Lussemburgo, nella capitale del principato sede delle istituzioni comunitarie, la padrona di casa Azarenka cede il passo a Roberta Vinci, prima testa di serie, che cerca la qualificazione al “Masters 2″, riservato alle giocatrici fuori dalla top 8.

La curiosità della settimana:

Svizzera e Bielorussia sono nazioni che non hanno una grande storia tennistica alle spalle, forse la Svizzera in parte, con Martina Hingis e Marc Rosset, oro a Barcellona 1992. Con l’avvento di Federer e Azarenka, dominatori dei rispettivi circuiti, sono saliti al top delle classifiche. Ma gli altri giocatori, sia uomini che donne, non sono certo all’altezza dei più illustri rappresentanti. Per la Svizzera, la media ranking dei primi quattro giocatori è di 115 per gli uomini (1 Federer, 17 Wawrinka, 144 Chiudinelli e 298 Lammer) e 145 per le donne (59 Oprandi, 123 Voegele, 194 Sadikovic e 205 Bacsinzky). Per la Bielorussia la media è 397 per gli uomini (149 Ignatik, 313 Zhyrmont, 461 Betov e 664 Vasilevski) e 158 per le donne (1 Azarenka, 56 Govortsova, 258 Yakimova e 317 Pekhova).

Stefano Maria Meconi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews