La serie A si prepara a ripartire il 3 maggio

Serie A preview

L’emergenza sanitaria che sta affrontando l’Italia nelle ultime settimane è senza dubbio senza precedenti e la necessità di contenere la diffusione del Covid-19 ha investito in un attimo tutti gli ambiti. Il mondo dello sport non si è di certo salvato e come tutti i tifosi sanno ormai molto bene qualsiasi competizione è stata sospesa in via momentanea. Se fino a qualche giorno fa in alcuni Paesi si continuavano a disputare alcuni match, ormai possiamo dire che tutto il mondo dello sport si è fermato perché l’emergenza coronavirus non ha risparmiato proprio nessuno.

Sono stati numerosi gli atleti che hanno contratto il virus, anche se fortunatamente per il momento nessuno versa in condizioni preoccupanti. Quel che è certo però è che nelle prossime settimane non potremo assistere a nessuna competizione sportiva e che la nostra Serie A rimarrà ferma ancora per un po’. Una buona notizia però c’è e vale la pena segnalarla: sembra infatti che proprio il campionato di calcio italiano sia pronto a ripartire per il 3 maggio. Per il momento questa è una data ipotetica, ma le possibilità che vada proprio così non sono poi così remote.

Il 3 maggio la Serie A potrebbe ripartire

A buttare giù una possibile data per la ripartenza del campionato di Serie A in Italia è stato proprio il ministro Spadafora, in una dichiarazione di qualche giorno fa. La data del 3 maggio quindi non è il frutto di supposizioni campate in aria e anche se per molti questo scenario rimane troppo ottimistico è stato lo stesso ministro ad ipotizzarlo. I match quindi potrebbero ricominciare i primissimi giorni di maggio ed il portale di scommesse sportive NetBet è già pronto per riaprire i giochi.

Finalmente quindi, tra poco più di un mese i tifosi potrebbero tornare a respirare un’aria di normalità e ricominciare a seguire le proprie squadre del cuore che devono terminare il campionato.

Non si andrà oltre la metà di maggio

Se per alcuni la data del 3 maggio è ancora troppo ottimistica ed è presto per azzardare un calendario dei prossimi match di Serie A, è altrettanto vero che il margine di tempo è piuttosto limitato. L’obiettivo infatti è quello di concludere il campionato entro il 30 giugno ed è quindi matematico che per rispettare tale scadenza si dovranno riprendere le partite entro e non oltre la metà di maggio. In calendario infatti ci sono ancora 12 giornate più i recuperi, ma bisogna anche considerare che probabilmente nel frattempo riprenderanno anche le coppe europee. Si dovrà dunque trovare il modo di far combaciare gli appuntamenti, specialmente per quelle squadre che saranno ancora impegnate in Champions ed Europa League ossia Juventus, Napoli, Inter, Roma e Atalanta.

Le prime partite potrebbero essere a porte chiuse

Secondo quanto annunciato anche da Spadafora, le prime partite di Serie A potrebbero essere organizzate a porte chiuse, in modo da consentire al campionato di proseguire e limitare i rischi degli stadi affollati. Tutto però è ancora da vedere e non ci rimane che attendere i prossimi sviluppi, sperando che l’emergenza sanitaria in Italia si risolva il più rapidamente possibile.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews