La Russia approva l’amnistia per gli attivisti di Greenpeace

L’attivista di Greenpeace, Cristian D’Alessandro, libero su cauzione in Russia

Il progetto di legge sull’amnistia proposto dal presidente della Russia, Vladimir Putin, all’inizio del mese è stato approvato oggi dalla Duma (Parlamento russo), includendo non solo le persone sotto inchiesta ma anche quelle già in prigione. I cambiamenti giuridici riguarderanno i trenta attivisti di Greenpeace detenuti dallo scorso settembre a bordo dell’“Artic Sunrise”, tra i quali l’italiano Cristian D’Alessandro, scarcerato il mese scorso.

ANCORA SEI MESI DI ATTESA – Le autorità avranno un periodo di sei mesi per applicare l’amnistia, ma ancora non si sa quando verranno ritirate le sanzioni per teppismo, delle quale sono accusati. Dei trenta attivisti detenuti, ventisei di loro non possono lasciare il Paese, fino a quando non terminerai il giudizio nei loro confronti. Ciononostante, la Russia sembra voler chiudere il processo per il tentativo di abbordaggio alla piattaforma petrolifera della multinazionale Gazprom. Tutto ciò per mettere a tacere, per quanto possibile,le numerose critiche a livello internazionale, soprattutto in vista delle prossime Olimpiadi invernali, che si svolgeranno nella città russa di Soci.

APPLICABILE ALLE ‘PUSSY RIOT’ – Possibilmente, anche le due componenti del gruppo musicale “Pussy Riot” potrebbero essere liberate questo giovedì se il progetto seguirai il giusto corso, in quanto entrambe aventi bambini piccoli, e, appunto, l’amnistia include donne incinte o con figli, così come detenuti disabili, minorenni e anziani.

ESCLUSI DALL’AMNISTIA – Il decreto, però, non riguarderà l’ex magnate Mijail Jodorkovski, che ha già scontato undici anni di prigione, né l’oppositore Alexei Navaini, entrambi condannati per corruzione e frode fiscale.

Sandra Alvarez

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews