La polizia tedesca non vuole più le Bmw

Mentre l'Italia ne prende 278

Bmw 318, la scartata in Germania (/www.beamng.com)

Bmw 318, la scartata in Germania (/www.beamng.com)

Westfalia, Renania Settentrionale - Le Bmw non le vogliamo. Il messaggio è stato lanciato forte e chiaro dalla polizia federale della Westfalia in Germania, che rifiuta le Bmw datele in dotazione. Sembra infatti che i veicoli ricevuti in dotazione siano inadatti a soddisfare i bisogni dei poliziotti locali.

PILOTA - La polizia tedesca ha di fatto provato a guidare le Bmw 318 da 150hp che il ministero aveva predisposto ed acquistato in leasing. Dopo un pilota di sei mesi e  nonostante l’innegabile utilità di accessori come il navigatore o lo scalda sedili personalizzato, i poliziotti-tester hanno trovato 25 difetti al modello tedesco, secondo il report ufficiale ottenuto dal Rheinische Post.

Le Bmw 320D arrivate a Marzo in Italia (www.techprincess.it)

Le Bmw 320D arrivate a Marzo in Italia (www.techprincess.it)

MOTIVAZIONI- Tra questi difetti vi è la strettezza portapacchi dell’auto che impedisce ai poliziotti di posizionare in un luogo sicuro i giubbotti antiproiettile e quindi di doverli appoggiarli nei sedili di dietro: non l’ideale se si trasporta un qualunque arrestato o se si ha un tirocinante nell’auto. Inoltre, poco spazio tra i sedili, cinture di sicurezza non regolabili e luci che si spengono automaticamente alla chiusura delle portiere (impedirebbe di fare luce con i fari in occasioni di soccorso).

L’ITALIA NE PRENDE 278 – Insomma il contratto da 21 milioni di euro per 1845 auto tra il ministero e la Bmw sembra dover essere rivisto. Nel frattempo però se ci trasferiamo idealmente nel Bel Paese, è possibile notare la recente esterofilia evidenziatasi nelle ultime aste pubbliche per l’acquisto di auto. Per esempio, oltre le varie Seat e Renault, per le nostre forze armate sono state acquistate 278 Bmw e indovinate che modello? Proprio quella Serie 320D tanto vicine alle Bmw 318 rigettate dai tedeschi. Il nostro Ministero dell’Interno ha sottolineato che alla base della vittoria della casa tedesca sta la serietà del partner e il rispetto delle esigenze di consumo delle città italiane. Insomma, mentre i tedeschi non le mandano a dire anche ad una propria impresa, in Italia  il messaggio sembra essere quello del noi andiamo al risparmio.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews