La pasta del domani stampata dalla 3D: la Barilla si evolve

la pasta del domani stampata dalla 3d

Dolci e frutta creati dalla stampante 3D (futuristspeaker.com)

Per gli amanti del primo piatto per eccellenza, la Barilla propone un’innovativa tecnologia che riesce a creare formati di pasta di qualsiasi genere, riproducendoli all’istante con una stampante 3D.

LA PASTA DEL DOMANI STAMPATA DALLA 3D - La particolare idea nasce dal connubio fra la Barilla e la TnO, una società olandese proveniente da Eindhoven, la cittadina più prolifica dai Paesi Bassi nel campo delle ricerche scientifiche d’avanguardia. La pasta del domani potrà assumere le forme più curiose e impensabili grazie alla sua riproduzione con la stampante 3D.

Il PROGETTO – Lo speciale progetto è sviluppato dalla TnO assieme alla celebre multinazionale di prodotti alimentari e si prefigge di raggiungere a breve l’obbiettivo di realizzazione fulminea di una pasta secca istrionica, dalle versioni infinite.

Il PROCEDIMENTO - Secondo le istruzioni dell’azienda, per vedere quotidianamente un nuovo look per la pasta nel proprio piatto casalingo, è necessario disegnarla tramite un programma grafico che invia l’immagine alla stampante e che prontamente ne ricreerà la versione fisica. Il macchinario produrrà poi la forma di pasta desiderata stampandone uno strato sopra l’altro, legati insieme da uno speciale collante commestibile. La Barilla divulgherà l’ingrediente speciale a chiunque sarà interessato a giocare con la propria fantasia o per chi non avesse tempo o voglia di recarsi al supermercato.

COSTI E FUNZIONI - La stampante alimentare 3D è stata ultimamente pubblicizzata presso il CES di Las Vegas e il modello basico costa all’incirca cinquemila dollari. Il macchinario del futuro può riprodurre anche molti altri alimenti differenti dalla pasta: dalla stampante possono nascere anche dolci e cioccolatini sofisticati che ridurrebbero le infinite ore di lavoro dei pasticcieri o stupirebbero gli ospiti di casalinghe dal grande estro.

BARILLA D’AVANGUARDIA - La Barilla supera le nuove frontiere della tecnologia promuovendo la pasta del domani stampata dalla 3D, aggiungendo un tocco eccentrico alla sua lunga storia nel campo dell’industria alimentare. Chissà quale sarebbe stata la reazione di Pietro Barilla senior ammirando la sua pasta nascere dal nulla, sotto una contorta apparecchiatura.

Foto preview: 055firenze.com

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock  

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews