La memoria? Migliora con la gravidanza

Roma – Mettere al mondo un figlio sarebbe un vero toccasana per la memoria delle donne. Lo rivela uno studio dell’Università Carlos Albizu, ove gli studiosi, dopo una serie di esperimenti hanno potuto verificare come la nascita di un figlio migliori la capacità di ricordare particolari e mantenere maggiormente l’attenzione.

A sottoporsi allo studio sono state 35 donne di età compresa tra i 10 e i 24 mesi, messe a confronto con altrettante donne che non erano ancora diventate madri. Tutte le partecipanti sono state sottoposte a diversi test di memoria e di intelligenza. Nelle domande che necessitavano di memoria, le neomamme hanno mostrato di avere migliori risultati.

kids468x60

Durante la gravidanza non è solo il corpo a subire delle modifiche, anche il cervello tende a modificarsi: si ingrossa infatti del 5%, per poi tornare alle dimensioni normali. «Il cervello ritorna, però, alla sua dimensione normale sei mesi dopo il parto – ha affermato la ricercatrice Melissa Santiago - . Durante questo periodo di ricrescita, si può riconfigurare in un modo che può essere responsabile dei cambiamenti osservati nello studio».

Le indagini condotte in precedenza avevano mostrato dei dati contrastanti: per alcuni le capacità cognitive miglioravano con la gravidanza, altri invece ne mostravano dei miglioramenti. Di recente però, anche uno studio australiano condotto dalla dottoressa Helen Christensen è arrivato a risultati simili.

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews