La medaglia Fields a una donna, è l’iraniana Mirkazhani

La medaglia Fields premia i migliori giovani matematici e, dopo quasi un secolo, è l'ora di una donna

fields

Maryam Mirzakhani, vincitrice della medaglia Fields (presstv.ir)

Seoul – Maryam Mirzakhani è la prima donna a vincere la medaglia Fields, il premio internazionale per il giovane matematico maggiormente distintosi per l’attività di ricerca, quasi una sorta di Nobel per una disciplina non premiata dall’Accademia di Stoccolma.
La donna statunitense è stata premiata per la sua ricerca su nuovi metodi di calcolo del volume di oggetti con superfici iperboliche.

MIRZAKHANI – Maryam Mirzakhani è nata nel 1977 a Teheran e, dopo aver conseguito un dottorato ad Harvard, ha iniziato a insegnare in California; statunitense, come si intuisce dal nome ha origini iraniane. A meritarle il premio è stata una ricerca sulla geometria delle forme inconsuete, con la quale ha scoperto nuovi sistemi per calcolare il volume degli oggetti con superfici iperboliche, come le selle per i cavalli.
Cresciuta in Iran, ha sviluppato la passione per la scienza grazie al fratello maggiore e ha potuto lasciare la sua terra natia grazie alla fine della guerra tra il suo paese e l’Iraq: è sbarcata in occidente dopo la laurea, nel 1999, conquistandosi uno spazio proprio e una notevole notorietà nonostante la preponderante presenza maschile nel settore.

PASSATO GLORIOSO – La vittoria della medaglia Fields non è un riconoscimento isolato per Maryam Mirzakhani, che ha già ricevuto altri premi – come l’Ams Ruth Lyttke Satter prize e il Clay research award, ma anche una medaglia d’oro alle olimpiadi della matematica nel 1994, a 17 anni – grazie a studi che spaziano dalla geometria iperbolica alla teoria ergodica, passando per la geometria simplettica. A definire questa giovane matematica, quindi, sono soprattutto i campi geometrici astratti della matematica, con i quali si sviluppano però non poche ricadute pratiche.

fields

La prima vincitrice della emdaglia Fields, all’opera (repubblica.it)

QUATTRO ANNI, QUATTRO NOMI – Il premio viene assegnato dal Congresso internazionale dei matematici (Icm) ogni quattro anni e riguarda ogni volta quattro matematici under 40. Con Maryam Mirzakhani, la medaglia Fields 2014 è andata anche ad Artur Avila, Manjul Bhargava e Martin Hairer.
Il 27° Icm si sta svolgendo in Corea del sud in questi giorni e riunisce oltre 5.000 matematici da tutto il globo; al congresso saranno presentati i più recenti sviluppi di molti campi della ricerca matematica e sono presenti ben nove relatori italiani, compreso Franco Brezzi, nominato conferenziere generale per questo Icm.

SETTANTOTTO ANNI – Tanto tempo è stato necessario perché il premio venisse consegnato nelle mani di una donna. La medaglia Fields è una sorta di premio Nobel per la matematica e viene assegnata nel giorno inaugurale del Congresso, ma mai prima di ieri era andata a una donna.
A parlarne con entusiasmo è Elisabetta Strickland, capo della delegazione italiana e componente del Women in mathematichs committee: «per me è una gioia enorme: si tratta di un risultato fondamentale. Era difficile che rispettasse tutti i requisiti per il premio però i tempi erano maturi. Oggi come oggi, nel campo della matematica ci sono scienziate formidabili. Ormai le donne si sono dimostrate assolutamente equivalenti agli uomini in quanto a capacità creativa nella scienza. Equivalenti ma diverse, naturalmente: il cervello della donna non è uguale a quello dell’uomo ma sommando tutte le funzioni, potremmo dire che risultano algebricamente equivalenti. La Mirzakhani premiata oggi, che ha avuto il coraggio di prendere e partire e andare all’estero, è un altro esempio di totale equivalenza».

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews