La Juventus fa festa a San Siro, la Roma ritrova il sorriso

Fabio Quagliarella ha sbloccato il risultato con un gran colpo di testa (calciomercatonews.com)

Milano - Negli anticipi della nona giornata, stupisce il successo esterno della Juve in quel di San Siro. Gli uomini di Delneri sono riusciti nell’impresa di sbancare il Meazza grazie alle reti di Quagliarella e Del Piero, mentre per i rossoneri a nulla è bastato accorciare le distanze con l’ex Ibrahimovic.

Il tecnico bianconero arriva alla sfida con i rossoneri senza Iaquinta, costretto allo stop per colpa di un infortunio, e senza Krasic, fermato dal giudice sportivo, ma recupera in extremis Amauri (abile e arruolato, seppure in panchina). Non considerando gli infortunati di lungo corso, si blocca nel riscaldamento anche Chiellini, uno dei pilastri della struttura juventina. La partita sembra segnata prima del fischio d’inizio, anche perché la Juve delle ultime uscite non era stata proprio brillante. E l’attacco Quagliarella-Del Piero, con il supporto di Martinez e Marchisio sulle fasce del centrocampo, sembrava ben poca cosa rispetto alla linea avanzata rossonera composta da Ibra, Pato e Robinho. Invece la Juve tira fuori il carattere e conquista una vittoria netta quanto meritata, nonostante durante il match ci siano stati altri infortuni: scontro Bonera-De Ceglie a fine primo tempo, fuori entrambi; Martinez portato via in barella nella ripresa. L’equilibrio si spezza al 25° del primo tempo quando un  cross dalla sinistra di De Ceglie trova pronto al colpo di testa Quagliarella, il quale di testa sovrasta il duo difensivo Papastathopulos-Antonini e indirizza benissimo nell’angolo alla destra di Abbiati, che nulla può sulla magistrale esecuzione dell’ex napoletano. Il Milan sembra accusare il colpo e non riesce a trovare spazi, soffrendo la velocità di manovra avanzata della Juve, orchestrata bene da Aquilani.

Nella ripresa è proprio un contropiede a portare sul 2-0 la Juve. Sissoko, subentrato a Martinez, si lancia centralmente palla al piede. Inciampa sul pallone quando sembra fatta, ma il maliano si rialza e appoggia a Del Piero, appostato fuori area, che con un siluro batte Abbiati. Una rete storica per il capitano, simbolo e bandiera della Juventus, che si lascia definitivamente alle spalle Boniperti nella classifica dei migliori realizzatori della gloriosa società bianconera. Allegri cerca di riaprire il match e lancia Inzaghi per Pato. Ma la difesa bianconera regge fino al 37° della ripresa quando Ibrahimovic sfrutta l’errore della retroguardia bianconera e segna di testa. L’assalto finale del Milan porta ad almeno due situazioni di alto rischio per Storari, ma la Juve stringe i denti, conquista tre punti meritati e forse insperati, portandosi nelle zone alte della classifica a quota 15 punti.

Una prestazione maiuscola per Nicolas Burdisso (barforzalupi.it)

Nel pomeriggio, la Roma ritrova i tre punti battendo il Lecce per 2-0, ma dovrà fare a meno di Totti per il derby in programma domenica prossima. Una vittoria che serve per stemperare il pesante clima degli ultimi giorni in casa giallorossa, arrivata nella ripresa grazie allo stacco di testa di Burdisso e al contropiede e diagonale nell’angolo di Vucinic, che riceve (senza esultare) l’abbraccio dei compagni. Dopo poco, l’attenzione dell’Olimpico in festa si focalizza su Totti: l’arbitro Gervasoni si avvicina al capitano, sgambettato poco prima dal leccese Olivera. Qualche parola tra i due, poi il cartellino rosso, forse esagerato, che lo priverà della stracittadina. Viene espulso anche il centrocampista leccese, il quale guadagna velocemente gli spogliatoi, ma il capitano giallorosso cerca di raggiungerlo per farsi giustizia da solo, prima di venire fermato, anzi placcato, dai dirigenti e dalle forze dell’ordine che trascinano Totti negli spogliatoi. Ma quel che è importante è che la Roma torna al successo, ritrovando una posizione di classifica più adatta alle ambizioni giallorosse.

Marco Frattino

GUARDA L’ESPULSIONE DI TOTTI E LA REAZIONE FURIOSA DEL CAPITANO GIALLOROSSO:

Foto homepage: tuttosport.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews