La Guardia di Finanza sequestra il nuovo porto turistico di Fiumicino

Il progetto del porto di Fiumicino, un'opera faraonica da 400 milioni di euro

Fiumicino (Roma) – Fiumicino non è solo l’aeroporto intercontinentale Leonardo da Vinci, che dopo la riduzione dei voli su Ciampino ha subito un ulteriore aumento di traffico, e che è al centro di un progetto industriale che, entro il 2044, raddoppierà la superficie e le piste dell’aeroscalo. Fiumicino è anche il Porto della Concordia, un nuovo punto di attracco per tutto il traffico navale turistico, e al quale cantiere da ieri mattina le fiamme gialle della Guardia di Finanza hanno iniziato ad apporre i sigilli del sequestro giudiziario.

La misura di chiusura del cantiere, alla quale ha partecipato la Capitaneria di porto di Civitavecchia, altro scalo fondamentale per l’intera economia marittima laziale e italiana, è scattata a seguito di numerosi accertamenti sul posto, e come diretta emanazione di una inchiesta del tribunale civitavecchiese, che da tempo indaga sui presunti reati di corruzione all’interno del cantiere, i cui lavori sono riconducibili all’imprenditore Francesco Caltagirone, che rischia un’incriminazione sia per corruzione che frode nella realizzazione di opere pubbliche.

Carenze strutturali, procedure irregolari, aziende create ad-hoc per il solo cantiere con capitali sociali ridotti all’osso, instabilità sia del poco già realizzato – una diga di circa 800 metri che costituisce il primo braccio del futuro porto, e che ha subito gravi danni a causa del maltempo che ha colpito la zona tra la fine di ottobre e i primi giorni di novembre – ma soprattutto dell’intera zona del cantiere, un’area delimitata da recinzioni pericolanti e allagata dalle recenti piogge.

Il progetto del Porto della Concordia, che ha un costo stimato di poco superiore ai 400 milioni di euro, avrebbe rilanciato la vocazione turistica di Fiumicino, oscurata nel tempo da Civitavecchia, sulla quale si concentra la maggior parte dei movimenti crocieristici, in arrivo e in partenza da Roma, dalla quale è collegata sia attraverso l’autostrada che tramite la ferrovia regionale Fr5.

Stefano Maria Meconi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews