La foto di Gheddafi morto: giusto o sbagliato diffonderla?

Eccola. È la prova della morte, o imminente tale, di Muhammar Gheddafi. Una foto che foto non è, visto che, nella versione completa del file rilasciato dalla Afp tramite Philippe Desmazes ci si rende conto che si tratta del frame tratto da un fermo immagine di un video che probabilmente il reporter stava girando al momento degli scontri.

La foto di Gheddafi agonizzante (Afp)

Una foto che sta già facendo discutere il web: era necessario diffondere le immagini di quello che sembra essere decisamente il corpo agonizzante dell’ex leader libico?

Il dilemma era sorto già qualche mese con Bin Laden, ma in questa occasione pubblicare immediatamente l’immagine di quello che fu il Raìs sembra essere stata una scelta consapevole, per provare a scoraggiare le ultime sacche di resistenza che nel colonnello vedevano ancora un punto di riferimento.

La dinamica della morte di Gheddafi continua comunque ad essere ancora incerta: secondo quanto riportato da Al Jazeera, sarebbe morto a causa delle ferite riportate in uno scontro a fuoco a causa di un doppio raid aereo della Nato.

Secondo altre fonti, invece, sarebbe stato ritrovato in una buca sottoterra e le sue ultime parole prima di essere ucciso sarebbero state «Non sparate, non sparate».

Redazione

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

2 Risponde a La foto di Gheddafi morto: giusto o sbagliato diffonderla?

  1. avatar
    salvatore 20/10/2011 a 21:17

    la morte non e bella per nessuno pero va bene cosi anno bisogno di una di dignitosa

    Rispondi
  2. avatar
    Nicola 21/10/2011 a 00:24

    Oramai la domanda da porsi è: giusto o no diffondere addirittura un video della sua morte e del suo corpo insanguinato??

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews